BMW M3 Coupé Competition: alla conquista del Giappone

La coupè bavarese sbarca in Giappone con un allestimento sportivo e un inedita livrea arancione. A partire da 103.000 euro

BMW M3 Coupé Competition: alla conquista del Giappone

Tutto su: BMW Serie 3

di Francesco Donnici

26 ottobre 2010

La coupè bavarese sbarca in Giappone con un allestimento sportivo e un inedita livrea arancione. A partire da 103.000 euro

BMW lancerà sul mercato giapponese una versione speciale della BMW M3 coupè chiamata Competition, caratterizzata dalla particole vernice Fire Orange e dalle finiture di colore nero lucido. La M3 Competition si aggiunge alla recente edizione limitata M3 Frozen Gray, dedicata al mercato statunitense e a quella per la Cina chiamata Tiger Edition. Entrambe le versioni sono state realizzate per festeggiare i 25 anni di presenza della coupè di Monaco nei due paesi.

L’allestimento Competition, oltre al colore arancione e ai dettagli neri della vettura, offre ai fortunati clienti un set di quattro cerchi in lega 359M da 19 pollici che riprendono il colore nero  del doppio rene anteriore e delle prese d’aria sul cofano motore. Alcuni dettagli come gli specchietti retrovisori, lo spoiler posteriore e le finiture dell’abitacolo sono stati realizzati in fibra di carbonio e fanno da contrasto ai quattro terminali di scarico cromati.[!BANNER]

La potenza del V8 4.0 litri da 420 CV è rimasta invariata e viene scaricata sugli enormi pneumatici da 245/35 R19 all’anteriore e 265/35 R 19 al posteriore. Al poderoso “ottovù” può essere abbinato il classico manuale a sei rapporti o il tecnologico cambio a doppia frizione e sette marce.

La BMW M3 Coupè Competition verrà venduta nei concessionari nipponici ad un prezzo di 11,6 milioni di yen (circa 103.000 euro al cambio attuale) per la versione manuale, mentre per la versione dotata del doppia frizione bisognerà sborsare fino a 12,1 milioni di yen (circa 107.600 euro al cambio attuale).