Fiat Brazil: ecco la Fiat Uno Cabrio e Sporting

Al Salone di San Paolo le due interessanti novità della filiale brasiliana del Lingotto

Fiat Uno Cabrio e Sporting

Altre foto »

Cabrio e una Sporting. Ecco due inedite variazioni sul tema Fiat Uno, che saranno mostrate in anteprima al prossimo Salone di San Paolo (dal 27 ottobre al 7 novembre).

Secondo i dirigenti della Fiat Automoveis, la Uno è chiamata a giocare un ruolo di primo piano nelle previsioni di aumento del mercato (8%) indicate in questi giorni. A questo proposito, i vertici di della filiale brasiliana, galvanizzati dalla leadership di mercato del marchio nei Paesi sudamericani, hanno comunicato che per il 2015 sarà operato un investimento di 3 miliardi di euro, che porterà al debutto di diverse novità.

Uno Cabrio: citycar "en plein air"

Assente nella gamma Fiat da oltre un decennio (l'ultima fu la Punto Cabrio, prodotta dalla fine del 1993 al 1999), il concetto di citycar "en plein air" torna a far parlare di sé. In questo caso, tuttavia, va considerato che per la Uno Cabrio si tratta di una concept. Sarà un prototipo, dunque. Anche se l'esperimento riscuote già un certo interesse, non fosse altro per il fatto che è stato sviluppato interamente dalla prolifica filiale brasiliana del Lingotto. 

Per il concetto di partenza, si potrebbe dire che la fonte di ispirazione vada ricercata nella Renault Wind. La Uno Cabrio si caratterizza da un corpo vettura piuttosto massiccio. Questo aspetto risulta ancora più evidente dagli ampi paraurti e dalle vistose prese d'aria, che sembrano anzi pure più grandi date le dimensioni "cittadine"della vettura.

Completano l'allestimento i cerchi da 17 quasi "a filo" dei passaruota (pure allargati) e i terminali di scarico gemellati che fanno capolino dal paraurti posteriore. Degni di nota anche i due roll bar posti in corrispondenza dei sedili, che regalano alla piccola cabrio una simpatica immagine da speedster. Nell'abitacolo, caratterizzato dal contrasto cromatico nero-celeste, il tono sportivo si nota dal montaggio dei sedili di forma un po' più avvolgente e dalla presenza del manometro della pressione di sovralimentazione.

Può una cabrio a due posti dalla connotazione chiaramente sportiva essere equipaggiata con un motore "tranquillo"? No, certo. Ed ecco che, per la concept Cabrio, è stato scelto il 1.4 T-Jet a 16 valvole e turbocompresso, in grado di raggiungere 152 CV.

Sporting: sarà prodotta in piccola serie

Per il Salone di San Paolo, arriverà la Uno Sporting (altro richiamo "storico"): una declinazione che strizza l'occhio a un'estetica sportiva, ma senza esagerare nelle prestazioni.

Se infatti per il motore è stata scelta l'unità da 1.4 litri e 85 CV già presente nella gamma, il corpo vettura viene arricchito dall'ampia presa d'aria al paraurti anteriore, dai codolini passaruota e dai cerchi in lega a cinque razze.

Se vuoi aggiornamenti su FIAT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 25 ottobre 2010

Altro su FIAT

Fiat Panda Natural Power, 80mila km percorsi con biogas fognario
Ecologiche

Fiat Panda Natural Power, 80mila km percorsi con biogas fognario

Una Fiat Panda Natural Power è pronta a effettuare un lungo test che prevede di coprire 80mila km alimentata con biometano prodotto da acque fognarie.

Fiat 500, la citycar celebra a Ginevra i suoi 60 anni
Ultimi arrivi

Fiat 500, la citycar celebra a Ginevra i suoi 60 anni

La Casa del Lingotto celebra i sessant’anni della fiat 500 con numerose iniziative e una serie speciale protagonista a Ginevra.

Marchionne: produzione Fiat Panda via da Pomigliano
Curiosità

Marchionne: produzione Fiat Panda via da Pomigliano

La Fiat Panda sarà assemblata in Polonia per destinare l’impianto di Pomigliano alla produzione di modelli più complessi.