Toyota Prius MPV: la vedremo a Detroit 2011

Derivata dall’ibrida Prius, la nuova MPV di Toyota avrà sette posti e una lunghezza di circa 4,6 metri

All'inizio del 2011 il Salone di Detroit (NAIAS) ospiterà il debutto della nuova Toyota Prius MPV, la prima monovolume ibrida di Toyota, che andrà a completare la futura gamma Prius, giunta proprio nel 2010 al suo decimo compleanno.

Anticipato da un teaser pubblicato su Facebook e da un simpatico video ufficiale, il nuovo modello è stato in seguito confermato dai vertici della filiale nordamericana di Toyota. La nuova monovolume eco-sostenibile della Casa giapponese avrà la possibilità di ospitare fino a sette passeggeri grazie ad una maggiore altezza e ad una lunghezza di 4,6 metri, comunque non di molto superiore a quella della Prius a due volumi (che misura 4,42 metri).

L'esigenza di creare una gamma ad hoc su base Prius, differente dagli altri modelli ibridi della Casa dei tre ellissi, è nata per distinguere i due tipi di clientela interessati a questo tipo di vetture. La prima, quella a cui si rivolge la famiglia Prius, è più attenta ai costi di acquisto e di gestione delle auto, mentre la seconda è disposta a spendere qualcosa in più in cambio di tecnologie più avanzate che riducano drasticamente l'impatto ambientale delle vetture.

 

 

 

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA PRIUS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 18 ottobre 2010

Altro su Toyota Prius

Toyota Prius Prime: a New York l’ibrida diventa plug-in
Anteprime

Toyota Prius Prime: a New York l’ibrida diventa plug-in

Grazie a questa soluzione percorre fino a 50 km in modalità elettrica

Toyota Prius 2016: primo contatto con la nuova ibrida
Ecologiche

Toyota Prius 2016: primo contatto con la nuova ibrida

La quarta generazione di Toyota Prius evolve ulteriormente il concetto di auto ibrida grazie ad un progetto capace di raggiungere la piena maturità.

Toyota Prius: lo spot per il Super Bowl 2016
Curiosità

Toyota Prius: lo spot per il Super Bowl 2016

Toyota ha pubblicato un video dello spot dedicato alla Prius che sarà trasmesso durante il Super Bowl di domenica.