Salone di Francoforte 2017: debutta la Porsche 911 GT2 RS

Con 700 CV scaricati al retrotreno, 340 km/h e 2”8 sullo 0 – 100, la GT2 RS svelata all’IAA è la 911 più potente mai prodotta.

Salone di Francoforte 2017: debutta la Porsche 911 GT2 RS

Tutto su: Porsche 911

di Francesco Giorgi

14 settembre 2017

Le grandi rassegne delle novità di mercato costituiscono anche interessanti occasioni per trovarsi faccia a faccia con le “superpotenze”: le più performanti proposte dei player del comparto, che come intervalli fra un programma e l’altro spezzano la continuità di modelli “generalisti” con soluzioni in grado di mettere d’accordo tutti gli appassionati di modelli high performance.

Accanto a Ferrari, Maserati, Lamborghini, Bmw, Mercedes, al Salone di Francoforte 2017 (qui la nostra guida all’evento) c’è Porsche: il marchio della “Cavallina di Zuffenhausen”, di casa alla Frankfurt Messe, svela quest’anno al grande pubblico quella che a buon diritto può essere considerata la 911 più potente nella ultracinquantennale storia del modello-simbolo Porsche. Si tratta di Porsche 911 GT2 RS, che gli enthusiast di oltremanica avevano avuto modo di osservare “dal vivo”, lo scorso giugno, al Goodwood Festival of Speed. Dopo l’anteprima britannica, il tour inaugurale della “super-Porsche” prosegue dunque all’IAA.

Nel dettaglio, la nuova Porsche 911 GT2 RS presenta, oltre al ritorno della sigla “GT2” dopo un’assenza di alcuni anni, un esclusivo bodykit (realizzato con l’impiego di resine rinforzate con fibra di carbonio) sviluppato per assecondare il comportamento della vettura nelle condizioni di guida maggiormente impegnative: nuovo paraurti anteriore dotato di relativo spoiler e specifiche prese d’aria supplementari, ampie “minigonne” laterali, il cofano motore ridisegnato, un vistoso alettone posteriore e, nella zona inferiore, un largo diffusore per favorire la portanza dell’aria dal sottoscocca. I gruppi ruota si compongono di cerchi differenziati (20” gli anteriori, 21” i posteriori) e di un set di pneumatici ad alte prestazioni da, rispettivamente, 265/35 ZR 20 e 325/30 ZR 21.

Riguardo all’estetica, Porsche 911 GT2 RS si presenta in una esclusiva livrea bicolore: un accostamento di tinte replicato anche all’interno, con rivestimenti in pelle nera e Alcantara in rosso. Per gli incontentabili, la nuova e super-esclusiva Porsche 911 GT2 RS è disponibile anche in versione “Weissach Package”, nella quale i tecnici di Zuffenhausen sono intervenuti sui materiali del corpo vettura (il tetto è stato realizzato in fibra di carbonio, gli stabilizzatori di assetto e i cerchi sono in lega di magnesio, l’impianto frenante è carboceramico, realizzato da Brembo) per offrire un risparmio di 30 kg in termini di peso complessivo del veicolo.

La dotazione di serie prevista per la nuova Porsche GT2 RS che fa bella mostra di se al Salone di Francoforte 2017 comprende il dispositivo infotainment  PCM arricchito con le funzionalità Connect Plus e Porsche Track Precision; a richiesta, l’equipaggiamento può essere ulteriormente arricchito con il pacchetto “Chrono” (kit supplementare comprendente le funzioni telemetria e il registratore dei tempi sul giro).

Sotto il cofano, Porsche 911 GT2 RS viene equipaggiata con l’unità a sei cilindri boxer da 3,8 litri, sovralimentata con due turbocompressori di nuova progettazione, dotata di un nuovo impianto di scarico in titanio ed esclusivo sistema di raffreddamento intercooler, ed abbinata al cambio automatico PDK a sette rapporti e trazione esclusivamente sulle ruote posteriori. Dati alla mano, la potenza erogata è 700 CV, per 750 Nm di coppia massima. Da urlo i valori prestazionali dichiarati da Porsche: 340 km/h la velocità massima, 2”8 per lo scatto da 0 a 100 km/h.