CT 200h F-Sport, l’ibrida si veste da sportiva

La due volumi Lexus si presenta al Motor Show australiano con il pacchetto sportivo F-Sport che ne accentua l’aggressività estetica

CT 200h F-Sport, l’ibrida si veste da sportiva

Tutto su: Lexus CT

di Francesco Donnici

19 ottobre 2010

La due volumi Lexus si presenta al Motor Show australiano con il pacchetto sportivo F-Sport che ne accentua l’aggressività estetica

La CT 200h, prima due volumi ibrida di Lexus, è stata presentata all’Australian Motor Show nell’allestimento F sport (F sta per Fuji Speedway, il circuito automobilistico di proprietà della Toyota situato ai piedi dell’omonimo monte) riservato ai modelli con indole sportiva della Casa nipponica, come ad esempio la berlina sportiva IS.

Al pari degli allestimenti sportivi di AMG di Mercedes, S-Line di Audi e Motorsport di BMW, anche il kit F-Sport prevede una serie di accessori dal piglio racing, come il nuovo set di cerchi in lega multi razze da 18 pollici, l’assetto sportivo, i vetri oscurati e la livrea specifica chiamata Blue Flame, mentre l’abitacolo vanta i nuovi sedili avvolgenti, il volante sportivo rivestito in pelle e inserti della plancia e pedaliere traforate in alluminio.[!BANNER]

Lo scopo del brand di lusso di Toyota è quello di dare all’ibrida giapponese una certa aggressività estetica, proponendo così una valida alternativa alla Honda CR-Z Sport Hybrid, senza però modificare il propulsore a benzina da 1,5 litri VVT-i abbinato all’unità elettrica – per un totale di 124 CV – e di conseguenza i bassi consumi (5 litri/100 km) e le emissioni inquinanti (117 g/km di CO2 emesse nell’aria).