Hyundai Kona: a Francoforte debutta l’originale B-SUV coreano

Nella variegata offerta di SUV compatti presenti a Francoforte spicca l’inedita Hyundai Kona forte di un design originale e di motori scattanti.

Hyundai Kona: a Francoforte debutta l’originale B-SUV coreano

di Francesco Donnici

13 settembre 2017

In occasione del Salone di Francoforte 2017, numerosi costruttori internazionali hanno svelato un gran numero SUV compatti, come ad esempio Seat Arona, Kia Stonic, Citroen C3 Aircross e Dacia Duster, sottolineando in questo modo l’importanza sempre maggiore che sta raggiungendo in Europa questo segmento di automobili.

In questa variegata schiera di SUV spicca anche l’inedita Hyundai Kona, ultima novità di prodotto della Casa di Seul capace di distinguersi per un look particolarmente fresco ed originale. Pronta a debuttare in Italia questo autunno, la Kona sfoggia livree bicolori sgargianti e proiettori anteriori dalla forma rastremata che fanno da contorno all’ampia mascherina cromata nido d’ape.

La vettura sfoggia inoltre finiture in plastica non verniciata dedicate ai passaruota e alla zona inferiore dei paraurti, capaci di regalare un tocco di off-road alla vista d’insieme. All’interno dell’abitacolo troviamo invece un cockpit razionale e ben fatto che predilige la fruibilità dei comandi piuttosto che l’estrosità.

La gamma dei propulsori disponibili nel nostro paese risulta però piuttosto limitata e comprende il benzina tre cilindri 1.0 T-GDI da 120 CV ed il più potente quattro cilindri 1.6 T-GDI da 177 CV. L’unità tre cilindri viene abbinata al cambio manuale e alla sola trazione anteriore e cambio manuale, mentre l’unità più potente vanta l’uso della trazione il secondo la trazione integrale e al cambio automatico 7DCT a 7 rapporti. Il prossimo anno arriverà il turno invece dell’unità diesel da 1.6 litri, declinato negli step di potenza da 115 CV e 136 CV.