Land Rover Discovery SVX al Salone di Francoforte 2017

Range Rover è presente al Salone di Francoforte con un restyling che ne aggiorna le forme. Il design è moderno, mentre a livello di motori arriva il plug-in.

Land Rover Discovery SVX al Salone di Francoforte 2017

Tutto su: Land Rover Discovery 4

di Tommaso Giacomelli

14 settembre 2017

Uno Sport Utility Vehicle capace di affrontare il fuoristrada più tecnico ed impegnativo: è il nuovo Land Rover Discovery SVX, presentato sotto i riflettori del Salone di Francoforte 2017. Si tratta di un allestimento pensato per andare ovunque, il primo sviluppato dalla divisione SVO (Special Vehicle Operations) di Land Rover, che debutterà sul mercato nel 2018.

All’esterno si notano immediatamente i tanti dettagli che differenziano questa versione, a partire dalle protezioni sottoscocca con vistosi elementi arancioni, tra cui i robusti ganci traino per l’off-road. Ma ci sono anche i cerchi in lega bicolori, le barre portatutto satinate e delle scenografice luci supplementari sul tetto.

Il Discovery SVX è caratterizzato da un’altezza da terra maggiore rispetto al modello standard, sospensioni specifiche e pneumatici tassellati all-terrain. Sotto il cofano la potenza non manca, grazie ai 525 CV e 625 Nm di coppia massima erogati dal motore benzina V8 5 litri turbocompresso. La dotazione comprende un settaggio fuoristradistico dei sistemi Terrain Response 2 e Active Roll Control.

All’interno si apprezza la cura per le finiture, con i rivestimenti in pelle bianca che conferiscono esclusività all’ambiente. Sulla consolle centrale ritroviamo il comodo display con comandi touch e tre selettori multifunzione.