Aston Martin: la piccola Cygnet si farà

Aston Martin ha confermato la produzione della Cygnet, piccola city car di lusso destinata esclusivamente a chi è già cliente Aston

Aston Martin: la piccola Cygnet si farà

di Andrea Barbieri Carones

11 ottobre 2010

Aston Martin ha confermato la produzione della Cygnet, piccola city car di lusso destinata esclusivamente a chi è già cliente Aston

Aston Martin debutta nel segmento delle city car, confermando la produzione, a partire dal 2011, di un’auto compatta chiamata Cygnet, che sarà assemblata presso l’impianto di Gaydon, in Inghilterra. La decisione di avviare la catena di montaggio segue la presentazione di una concept car, avvenuta lo scorso mese di marzo in seguito a una richiesta proveniente direttamente dalla clientela, con in testa gli automobilisti di “Sua Maestà”.

“I nostri affezionati clienti – ha detto l’amministratore delegato di Aston Martin, Ulrich Bez, ci hanno chiesto un’auto più piccola e meno muscolosa, da utilizzare ogni giorno in città e libera di muoversi nel traffico delle metropoli senza per questo rinunciare alla funzionalità e all’eleganza”.

Il costruttore britannico, dunque, per una volta lascia da parte i motori muscolosi e si dedica al piccolo, con un prodotto quasi per tutti, molto simile alla Toyota iQ, che sarà rivista e corretta in chiave lusso con la possibilità di personalizzare il prodotto.[!BANNER]

La parola “quasi” è riferita al fatto che per diventare proprietario di una Cygnet bisognerà già possedere un’auto Aston Martin nel proprio garage o comprarne una per l’occasione, segno che questa city car sarà complementare alle auto sportive del brand inglese. Nei prossimi mesi, l’azienda nata nel 1913 renderà noti altri dettagli su motori e meccanica.