MG6: berlina cinese made in England

Il marchio inglese tornerà a produrre un nuovo modello in Gran Bretagna dopo 15 anni di digiuno. Obiettivo rilanciare il brand grazie alla berlina MG

MG6: berlina cinese made in England

di Lorenzo Stracquadanio

11 ottobre 2010

Il marchio inglese tornerà a produrre un nuovo modello in Gran Bretagna dopo 15 anni di digiuno. Obiettivo rilanciare il brand grazie alla berlina MG

Sarà la berlina a 5 porte MG6 la vettura – già presentata in Cina – con cui lo storico marchio britannico MG tornerà sulla scena internazionale. Un modello tutto nuovo dopo 15 anni di assenza visto che negli anni scorsi ci si era limitati a restyling e versioni speciali dei modelli esistenti. Una carta che la proprietà della casa automobilistica, passata qualche anno fa nelle mani della cinese Saic (Shangai Automotive), vuole giocare proprio in Gran Bretagna.

La berlina in questione, infatti, vedrà la luce a partire dal 2011 negli impianti produttivi di Longbridge; un ritorno al cuore della produzione del marchio che punta a rilanciare le proprie sorti facendo concorrenza soprattutto a Ford Mondeo, Skoda Octavia e, perché no, anche alle vetture premium di segmento compatto.[!BANNER]

Ancora ufficiosi i prezzi della futura MG6 che dovrebbe essere commercializzata sul mercato nazionale in una fascia compresa fra le 16mila e 20mila sterline (18-22mila euro all’incirca). Il successo o l’insuccesso della MG6 rappresenta un nodo cruciale del futuro marchio all’interno dei confini europei. 

La politica commerciale intrapresa da Saic sul mercato del Vecchio Continente fino ad oggi non ha portato i risultati sperati dai vertici che hanno registrato vendite nell’ordine delle centinaia di unità e non migliaia come inizialmente auspicato.

No votes yet.
Please wait...