Lexus presenta a Detroit la HS250h

Debutto per la nuova berlina ibrida, avrà un 2.4 da 187 CV

Lexus presenta a Detroit la HS250h

di Redazione

18 gennaio 2009

Debutto per la nuova berlina ibrida, avrà un 2.4 da 187 CV

.

Un po’ Prius, un po’ IS, un po’ Avensis. Non brilla per originalità la nuova proposta Lexus per il segmento D, la nuova berlina HS250h, che trae ispirazione e ruba elementi stilistici sia in casa propria sia alle cugine Toyota, in puro stile (un po’ anonimo per la verità) giapponese.

Tutto quello che fa la differenza, ancora una volta, non si vede. Anzitutto il cuore, un moderno propulsore 4 cilindri da 2.4 litri da 187 CV con tecnologia Hybryd Synergy Drive che permette emissioni e consumi ridotti, poi la dotazione che, rispettando la fama del marchio, si annuncia ricca e completa.

Il tutto in dimensioni generose ma non eccessive, vista la lunghezza che non supera i 4,70 metri, misura perfetta per i mercati d’Oltreoceano ma ottima anche sulle strade europee.

Nella nuova ibrida di casa Lexus tutto è stato studiato per ridurre al minimo i consumi, basti pensare che, oltre all’energia recuperata durante la frenata, come avviene già negli altri  modelli in commercio, viene anche recuperata l’energia termica dell’impianto di scarico. Nuovi fari a LED appositamente studiati, un sofisticato impianto di climatizzazione e un nuovo servosterzo elettrico sono solo alcuni degli altri dispositivi che contrinuiscono a rendere super efficiente questa nuova berlina.

Insomma, la HS250h è una Lexus in tutto e per tutto e la quarta auto ibrida della famiglia, dopo RX 400h, GS450h e LS600h, si annuncia all’altezza della fama della casa, che si sta avviando verso il traguardo delle 200mila unità vendute in tutto il mondo.

Sviluppata sul pianale della nuova Toyota Prius, debuttante anch’essa proprio a Detroit, la HS250h sembra dunque avere tutte le carte in regola per ben figurare nell’agguerrito segmento delle sedan del segmento D, sebbene la concorrenza non manchi, sia negli USA ma anche in Europa, dove le case tedesche la fanno da padrone da anni con alcuni loro modelli storici.

Ma probabilmente, almeno all’inizio, la nuova HS250h avrà una vita meno difficile. Il debutto, per ora, è infatti previsto nel mercato interno e in quello americano, sempre più attento al tema consumi, e si parla della seconda metà dell’anno, con il MY 2010. Il prezzo dovrebbe oscillare tra i 30 e 35mila dollari.