Suv Rolls-Royce: le prime anticipazioni

Primi dettagli dai vertici Rolls-Royce del primo Suv di Goodwood, atteso al debutto nel 2018. Il segmento dei Suv luxury aggiunge un nuovo tassello.

Stand Rolls-Royce al Salone di Ginevra 2015

Altre foto »

Prime anticipazioni da parte dei vertici Rolls-Royce, in merito al primo Suv della sua storia. Dopo il "sì" relativo all'interesse per un programma di sviluppo dell'inedita "Sport Utility" di Goodwood, in queste ore vengono svelati i primi dettagli relativi allo sviluppo di quella che, a buon diritto, può essere considerata una vettura realmente innovativa per Rolls-Royce, perché consentirà al marchio di debuttare nel segmento dei Suv "luxury", un settore che - anche se non certo alla portata di tutte le tasche - si preannuncia interessante, anche perché in casa Lamborghini si aspetta il "via libera" per il progetto Urus, e oltremanica c'è un'altra Casa impegnata nello sviluppo di un proprio Suv, cioè Bentley, che con la attesa Bentayga appare avvantaggiata rispetto a Rolls; e non va dimenticata Aston Martin, che al Salone di Ginevra ha portato in esposizione la versione concept del crossover elettrico Dbx.

I primi dettagli del futuro Suv Rolls-Royce sono stati resi noti, in queste ore, dall'amministratore delegato Torsten Mueller-Oetvoes, intervenuto al Salone di Ginevra, che ne ha annunciato le finalità riassumendole nella formula "Si tratterà di una vettura in grado di offrire il consueto lusso di una Rolls-Royce con la capacità di affrontare tutti i terreni e di farsi ammirare in tutte le situazioni, dalle serate all'Opera ai sentieri delle Alpi".

Bocche cucite in merito al periodo di debutto (si vocifera che la Suv di Rolls sarà in vendita nel 2018, cioè contestualmente al lancio della futura Bmw X7, ma è ancora da confermare); un po' più di chiarezza relativamente all'engineering che ne accompagnerà lo sviluppo. La vettura, anticipa Mueller-Oetvoes, verrà realizzata con un massiccio impiego di alluminio, che servirà per lo sviluppo di una piattaforma tutta nuova (nessuna parentela, così si dice, con piattaforme che costituiscono la base dei modelli Bmw "alto di gamma"). Lo stesso alluminio, indica il numero uno di Rolls-Royce, sarà utilizzato per alcune parti della carrozzeria, in modo da contenere il peso il più possibile. Quanto alle dimensioni, è facile ipotizzare che la futura Suv di Rolls-Royce sarà vicina all'imponenza della Phantom, il cui corpo vettura misura 5,84 m di lunghezza; tuttavia, Mueller-Oetvoes non è ancora in grado di anticipare se la futura Suv di Rolls-Royce potrà ospitare cinque o sette occupanti (Bentley Bentayga è stata sviluppata per cinque persone).

Va ricordato che un primo render era già stato presentato, nei mesi scorsi, a una cinquantina di proprietari Rolls-Royce, accuratamente selezionati, residenti negli Usa (il mercato di oltreoceano è, insieme agli Emirati Arabi, una delle maggiori risorse per Rolls-Royce). Nei prossimi mesi, cioè quando i primi esemplari - laboratorio inizieranno ad essere impegnati nei test preliminari, saremo in grado di conoscere ulteriori dettagli.

Se vuoi aggiornamenti su ROLLS-ROYCE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 12 marzo 2015

Altro su Rolls-Royce

Rolls-Royce Project Cullinan: il debutto nel 2018
Anteprime

Rolls-Royce Project Cullinan: il debutto nel 2018

Prosegue lo sviluppo dello Sport Utility di Rolls-Royce, atteso nel 2018: dopo Natale test al Circolo Polare Artico e nei deserti mediorientali.

Rolls-Royce Dawn by Spofec: tuning da 690 CV
Tuning

Rolls-Royce Dawn by Spofec: tuning da 690 CV

Dal'atelier tedesco oltre 100 CV in più, un super esclusivo abito in fibra di carbonio e freni carboceramici per la nuova cabriolet di Goodwood.

Rolls-Royce Wraith Golden Yellow: esemplare unico Bespoke
Anteprime

Rolls-Royce Wraith Golden Yellow: esemplare unico Bespoke

Il programma Rolls-Royce dedicato alle personalizzazioni ha realizzato una Wraith in "total yellow" per un cliente privato.