Opel Corsa OPC 2010: ancora più aggressiva

Opel presenta la versione aggiornata della piccola sportiva Corsa OPC. Motori più efficienti e uno sterzo più pronto e divertente

Opel Corsa OPC 2010: ancora più aggressiva

di Andrea Tomelleri

22 settembre 2010

Opel presenta la versione aggiornata della piccola sportiva Corsa OPC. Motori più efficienti e uno sterzo più pronto e divertente

La Opel Corsa OPC si rinnova con la versione 2010, che presenta motorizzazioni più efficienti e una guida ancora più appagante. Sin dal lancio nel 2007, la “OPC” (Opel Performance Center) si è subito affermata tra le piccole “pepate” più divertenti da guidare e ha saputo conquistare ben 13.000 clienti.

Ora la compatta Opel si ripresenta con gli aggiornamenti della gamma Corsa 2010 e alcune modifiche specifiche per questo modello. Risulta migliorata l’efficienza del 1.6, senza alcuna rinuncia sul fronte delle prestazioni: i consumi sono stati ridotti del 7,6% (7,3 l/100 km) mentre le emissioni del 9,5% (da 190 a 172 g/km).[!BANNER]

Il motore eroga 192 CV e promette di soddisfare chi la guida con una coppia massima di 230 Nm tra i 1950 e 5850 giri/min che consente prestazioni di rilievo: lo 0-100 km/h viene coperto in 7,2 secondi e la ripresa 80-120 km/h in appena 6,7 secondi

La velocità massima è di 225 km/h e l’abbondante coppia è gestita da una trasmissione manuale a 6 rapporti.

Tra gli altri upgrade della versione 2010 c’è uno sterzo più reattivo, ottenuto grazie ai miglioramenti apportati al sistema Electric Power Steering. In particolare è stata incrementata la precisione nelle piccole correzioni di traiettoria ed è stato modificato il software che gestisce il motorino elettrico.