HSV Grange Model Year 2011: 440 cavalli australiani

Il costruttore australiano HSV ha presentato il restyling della berlina sportiva Grange. Look più sportivo, nuovo motore V8 e tanta tecnologia

HSV Grange Model Year 2011: 440 cavalli australiani

di Andrea Tomelleri

08 settembre 2010

Il costruttore australiano HSV ha presentato il restyling della berlina sportiva Grange. Look più sportivo, nuovo motore V8 e tanta tecnologia

Viene dalla terra dei canguri e si propone come alternativa alle varie muscle car americane e giapponesi. Stiamo parlando della Grange WM3, berlina sportiva prodotta dall’australiana HSV (Holden Special Vehicles) e destinata esclusivamente al mercato interno.

Fin dal debutto, nel 1997, la Grange è diventato il modello più rappresentativo del marchio in fatto di sportività e lusso e con il Model Year 2011 conferma questa posizione grazie ad importanti aggiornamenti che riguardano lo stile, il motore e la dotazione.

“Il nostro cliente tradizionalmente esige una vettura sportiva australiana lussuosa e tecnologicamente avanzata – spiega Phil Harding, Managing Director di HSV – e la Grange corrisponde perfettamente a questa descrizione”.

Per quanto riguarda il design, le modifiche introdotte dal Model Year 2011 sono concentrate soprattutto nel frontale e nella coda. Il nuovo paraurti anteriore integra per la prima volta le luci di posizione a LED mentre nella parte posteriore i gruppi ottici sono stati ridisegnati.

Sotto il cofano debutta un nuovo V8 di 6.2 litri in grado di erogare 440 CV (325 kW) ed una coppia massima di 550 Nm a 4600 giri/min. Questa motorizzazione è disponibile anche con la tecnologia LPI (Liquid Propane Injection) che consente il funzionamento a GPL, riducendo le emissioni del 15% rispetto alla versione standard.[!BANNER]

Il pacchetto tecnologico si annuncia particolarmente ricco di novità: viene introdotto per la prima volta l’interfaccia touch screen EDI (Enhanced Driver Interface), che fornisce in tempo reale i dati sulla dinamica e sulle prestazioni della vettura, compreso l’indicatore delle forze di accelerazione e frenata (G force). Particolare attenzione è stata riservata anche alla sicurezza: è infatti disponibile il sistema Side Blind Zone Alert che avvisa il guidatore di eventuali veicoli negli angoli morti.