Citroen DS4: ecco come la vedremo al Salone di Parigi

Destinata, in un primo momento, ad affiancare la C4. Linea con voglie di coupé. Cinque motori: tre a benzina, due Diesel. In listino a metà 2011

Citroën DS4: prime immagini ufficiali

Altre foto »

Sul mercato la vedremo fra un anno, assicurano i vertici della Citroen. Per il momento, dal quartier generale del Double Chevron sono state diffuse le prime immagini e le caratteristiche tecniche di massima della DS4 (già anticipata il mese scorso su Motori.it), il modello chiamato a sostituire la C4 (almeno in versione coupé), oggetto di un recente restyling ma pronta a passare la mano anche in virtù del nuovo corso stilistico intrapreso dalla Citroen.

In anteprima al Salone di Parigi

La kermesse, in programma dal 2 al 17 ottobre, ospiterà il vernissage ufficiale dell'ultima nata per il Double Chevron, che farà bella mostra di sé al Salone "di casa". Qualsiasi paragone con la DS3, il modello che ha segnato l'avvio dell'attuale - e futuro - nouveau style Citroen, non va comunque preso in considerazione: più aggressiva la "compatta", più "familiare" questa.

Uno degli aspetti più interessanti risiede nel design: se, infatti, lo sviluppo di una berlina che occuperà lo stesso segmento della C4 ha "obbligato" il Centro Stile parigino alla formula del "cinque porte" (con una linea che - si capisce - è una evoluzione della C4), la silhouette della DS4 propone una vettura piuttosto "alta", dalle forme più "massicce".

Una berlina "compatta" con voglie di coupé

La DS4 sarà lunga 4,27 metri (vale a dire: circa 7 cm più corta della C4), larga 1,81 e alta 1,53. Il volume del bagagliaio è di 370 litri. Una caratteristica che fa pensare che non è in previsione il lancio di una versione coupé sta, oltre che nello sviluppo spiovente del profilo del tetto, nella scelta delle due piccole porte posteriori a maniglia "nascosta": un dettame stilistico lanciato dall'Alfa Romeo.

Non manca il parabrezza panoramico, che ha debuttato lo scorso autunno nella C3 di seconda generazione. Piuttosto "nervose" le linee laterali, caratterizzate da vistose modanature all'altezza dei passaruota.

All'interno si segnala la presenza di numerosi dispositivi utili a favorire la vita a bordo: un ampio cassetto portaguanti, tasche alle portiere anteriori studiate per contenere una bottiglia da 1,5 litri, cassetto sotto il sedile passeggero e, sulla console centrale, uno "spazio refrigerato" per contenere fino a quattro bottiglie da 0,50 litri, e un "pannello connessioni", protetto da uno sportellino basculante, formato da una presa jack, una presa USB, una da 12V e una da 230V.

Fra gli accessori disponibili, il sistema di massaggio e regolazione lombare per i sedili anteriori, e una varietà di quattro suoni polifonici per i segnali d'allarme e le "spie" strumentazione (Classic, Crystal Symphony, Jungle Fantasy, Urban Rythmik).

Motori: si inizia con 3 benzina e 2 Diesel

Al momento del lancio, la gamma DS4 comprenderà cinque motorizzazioni, tutte Euro 5 (e non potrebbe essere diversamente, visto che la nuova normativa sarà obbligatoria, per il lancio e l'immatricolazione di nuovi modelli, dal prossimo 1 gennaio).

Le tre unità a benzina, tutte sviluppate in collaborazione con la BMW, saranno: VTI 120, THP 155 e il nuovo THP da 200 CV (quest'ultima, realizzata sulla base del motore 1.6, promette prestazioni di alto livello - la coppia massima prevista è di 275 Nm a 1700 giri - e basse emissioni di CO2: 149 g/km). La gamma a Gasolio sarà formata dall'HDI 110 (disponibile anche in versione e-HDI, dotata di sistema Stop & Start e recupero dell'energia durante le fasi di frenata) e HDI 160. Per tutte le motorizzazioni è previsto l'abbinamento con un cambio a sei rapporti, a comando manuale o robotizzato a seconda dei modelli.

In un secondo momento è atteso anche il debutto di una DS4 "ibrida" a trazione integrale: motore a Gasolio che agisce sulle ruote anteriori e unità elettrica per il retrotreno, secondo un sistema sviluppato per la Peugeot 3008 Hybrid4.

Se vuoi aggiornamenti su DS DS 4 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 30 agosto 2010

Altro su DS DS 4

DS4 180 CrossBack vs DS4 120 Sport Chic: prova su strada
Prove su strada

DS4 180 CrossBack vs DS4 120 Sport Chic: prova su strada

Asfalto o sterrato? DS4 offre sempre una soluzione, grazie alla nuova versione CrossBack.

DS4 E DS4 Crossback: debuttano a Francoforte 2015
Ultimi arrivi

DS4 E DS4 Crossback: debuttano a Francoforte 2015

La Casa del Double Chevron arricchisce il brand premium DS con la rinnovata DS 4, declinata anche in versione crossover.

DS4 2.0 BlueHDI 180, la prova su strada
Prove su strada

DS4 2.0 BlueHDI 180, la prova su strada

Al volante della versione di punta del crossover francese, spinto dal motore 2.0 turbodiesel Euro 6 da 180 cavalli abbinato al cambio automatico.