Citroen DS3 R3: auto da rally… per tutti i giorni

Citroen ha diffuso le immagini e le informazioni sulla nuova DS3 R3, che sfrutta l’esperienza di Citroen nei rallye

Citroen DS3 R3: auto da rally... per tutti i giorni

Tutto su: DS DS 3

di Andrea Tomelleri

06 luglio 2010

Citroen ha diffuso le immagini e le informazioni sulla nuova DS3 R3, che sfrutta l’esperienza di Citroen nei rallye

Citroen ha rilasciato le prime informazioni ufficiali sulla nuova DS3 R3, una versione omologata per la circolazione su strada che adotta però una serie di soluzioni derivate direttamente dalle competizioni. La Casa francese ha sempre proposto le versioni stradali dei modelli protagonisti del Campionato WRC, in cui si è aggiudicata ben cinque titoli costruttori negli ultimi anni, e la DS3 R3 2011 si colloca nel solco di questa tradizione, offrendo ai clienti più sportivi la possibilità di portarsi a casa una vettura molto veloce alla convenienza di sempre.

Dal momento che la versione da competizione della DS3 farà il suo debutto nel WRC solo alla fine del 2010, la DS3 R3 è figlia di un progetto nuovissimo e sfrutta la più avanzata esperienza dei tecnici francesi nei rallye. Progettata seguendo le regolamentazioni del Gruppo FIA R3T, la Citroen DS3 R3 mantiene nella sostanza il design della DS3 standard con qualche modifica necessaria per far arrivare più aria al motore: nel frontale le sottili feritoie che ospitavano i LED diventano prese d’aria così come l’alloggiamento dei fari fendinebbia. Spariscono poi le inutili cromature e spunta una presa d’aria sul tetto.

La grafica richiama quelle delle vetture da gara ma al posto degli sponsor si notato il logo “DS” stampato sul cofano e i badge “Total” e “BF Goodrich”, che produce gli pneumatici raccomandati da Citroen per il suo modello.

La struttura è la stessa del modello di serie ma è stata alleggerita e rinforzata con roll bar derivato dalle competizioni (per una lunghezza totale di oltre 45 metri). La gabbia viene pre-assemblata al di fuori della vettura e successivamente montata per una maggiore qualità e sicurezza. Inoltre, per migliorare la distribuzione dei pesi la batteria e l’estintore sono collocati sotto i sedili.[!BANNER]

Il motore è un 1.6 THP (High Pressure Turbo) in grado di sviluppare 210 CV di potenza e ben 350 Nm di coppia massima. Questa unità è simile alla versione utilizzata sui modelli del Gruppo PSA ma monta diverse parti specifiche come il compressore, il filtro dell’aria e i pistoni. Anche il sistema di scarico è specifico per questa versione. L’ECU include poi un sistema di acquisizione dati che è in grado di valutare un grande numero di parametri. Il cambio semi-automatico riduce i tempi di inserimento delle marce e vanta un sistema di gestione elettronica che autorizza le cambiate solo quando i parametri del motore lo permettono.