A1: un'Audi nel regno della Mini

Audi entra nel promettente segmento delle small premium, quello delle piccole di lusso sinora dominato dalla Mini prodotta dalla rivale Bmw

A settembre inizierà la commercializzazione della piccola Audi A1 che entra a gamba tesa e con i favori del pronostico, nel segmento, in forte espansione, delle small premium, delle piccole di lusso che in epoca di downsizing, di attenzione a consumi ed emissioni, conciliano l'ecosostenibilità e l'etica dell'efficienza senza sprechi, con il desiderio di distinguersi, di apparire, di indossare un'auto che interpreta il proprio modo di essere.

Il piatto è ricco e premia potenzialmente proprio il prodotto small dei marchi premium e non è un caso che le vendite abbinao arriso soprattutto ai modelli marchiata Mercedes, Bmw, Lancia e Alfa Romeo.

Il caso limite, per certi versi emblematico delle leve motivazionali che guidano l'acquisto di questo segmento di mercato, è quello della Aston Martin Cygnet, vale a dire di una Toyota iQ completamente personalizzata in chiave Aston e destinata ad essere utilizzata come tender di lusso per le passeggiate cittadine dei possessori delle prestigiose auto inglesi.

All'estremo opposto le sorprese sono venute dallo straordinario successo, anche d'immagine, della Fiat 500, grazie al perfetto mix tra simpatia e personalità, e dal buon avvio della originale Citroen DS3. Dunque c'è spazio anche per i marchi generalisti, a patto che realizzino prodotti di forte distintività.

Nei prossimi due anni entreranno nel segmento la nuova Lancia Ypsilon, la baby Mercedes, la piccola trazione anteriore marchiata Bmw che affiancherà la linea Mini, e addirittura, qualcuno vocifera, una piccola Porsche (mi auguro davvero che sia solo una bufala).

Intanto la prima sfida diretta alla leader del settore arriva a settembre quando la Mini by Bmw si scontrerà sul mercato con l'Audi A1 che mira a strapparle il primato.

In effetti la gamma d'esordio di quest'ultima è speculare, per caratteristiche, prezzi e posizionamento a quella Mini. La entry level della A1 è rappresentata dall'allestimento 1,2 benzina da 86 CV, proposto a 16.000 euro, mentre per il 1,4 TFSI da 122 CV si arriva a toccare i 20.000 euro. Per la Mini, escludendo dal confronto per il momento le Cooper S alle quali Audi farà battaglia solo in un secondo momento, il range delle motorizzazioni a benzina da 75, 98 e 122 cv, definisce prezzi di listino dai 16.500 ai 25.000 euro. Per i diesel l'A1 offre il 1,6 TDI in due versioni da 90 e 105 cv, con prezzi da 18.000 ad 22.000 euro, mentre la Mini propone due versioni 1400 da 90 e 109 cv (19.500 e  26.500 euro). Per entrambe lè davvero ampie sono le possibilità di personalizzazione grazie ad una lista degli optional praticamente infinita.

Chi vincerà la sfida? La Mini dal gusto retrò o la moderna ed essenziale A1 caratterizzata esteticamente dai montanti del tetto in alluminio?

La piccola Audi ha molte armi a suo favore: il prestigio del marchio, l'aspetto compatto ma sportivo cui si aggiunge, per il grande pubblico, la tentazione di guidare un'Audi con 20.000 euro. E il riscontro di pubblico raccolto al Salone di Ginevra lo scorso marzo, insieme all'abile campagna pubblicitaria che vede Justin Timberlake un perfetto protagonista nel suggerire un'immagine giovane, disinvolta e di tendenza, sembrano annunciare un grande successo.

Ci prepariamo ad assistere ad una bella partita: che vinca il migliore!

Se vuoi aggiornamenti su AUDI A1 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Fabrizio Brunetti | 16 giugno 2010

Altro su Audi A1

Audi A1 1.0 TFSI Admired: perfetta per i neopatentati
Ultimi arrivi

Audi A1 1.0 TFSI Admired: perfetta per i neopatentati

Audi presenta il nuovo 1.0 TFSI e l'allestimento Admired per la A1: due novità pensate per il pubblico giovane, con un'occhio anche ai neopatentati.

Audi A1 "Group B" by Mtm: rievoca la storica Audi Quattro
Tecnica

Audi A1 "Group B" by Mtm: rievoca la storica Audi Quattro

Livrea identica alla Audi Quattro di trent'anni fa, bodykit aggressivo e potenza - monstre. Ecco la Audi A1 Quattro Group B by Mtm.

Audi A1: nuovi motori 1.0 Tfsi e 1.8 Tfsi
Ultimi arrivi

Audi A1: nuovi motori 1.0 Tfsi e 1.8 Tfsi

Audi A1 e A1 Sportback ora anche con il piccolo tre cilindri 1.0 Tfsi da 95 CV e il performante 1.8 Tfsi 192 CV. prezzi da 18.200 e 28.400 euro.