Formula1, GP Canada: in testa le McLaren, Alonso è terzo

Doppietta Mc Laren nel Gran Premio del Canada di Formula 1 con la Ferrari di Alonso al terzo posto. Massa (quindicesimo) deludente

Ennesima rivoluzione nella classifica del Mondiale Piloti F.1 dopo il GP del Canada. Ora in testa è Lewis Hamilton davanti al compagno di squadra Jenson Button, autori di una gara superlativa e classificati a fine gara nelle prime due posizioni. Beffate le pur quotatissime Red Bull, come la Ferrari di Alonso che pur salita sul podio e migliorata rispetto alle prove precedenti, ha perso certamente una buona occasione per prendere più punti.

Rocambolesca la gara canadese, che si disputa da anni (anzi è tornata dopo l'assenza della stagione precedente) sul tracciato semi permanente dell'Isola di Notre Dame, nel bel mezzo del fiume San Lorenzo. Unica gara di F.1 sul continente americano, da sempre seguitissima dal pubblico (si parla di oltre 300 mila spettatori nei tre giorni!). Una inconsueta scelta di pneumatici, portati dalla Bridgestone, sottovalutati dalle squadre (anche per il fatto che non si potevano provare prima) ha messo in crisi anche le squadre più preparate. E' stato così un terno a lotto scegliere tra le due opzioni...e alla fine, indubbiamente, ha scelto meglio la McLaren che ha usato le gomme soft, che hanno meglio funzionato nella parte finale della gara, quando la pista si è "gommata" e i serbatoi benzina si stavano svuotando.

Eppure la Ferrari di Alonso aveva fatto sognare, con quel sorpasso di forza nella corsia di uscita dai box che aveva posto lo spagnolo direttamente di fronte al pilota della McLaren. Ma poi, anche a causa del traffico, Alonso, pur mantenendo un buon ritmo di gara, non ce l'ha fatta e alla fine ha dovuto cedere anche al rientrante Button, complice un doppiaggio che lo ha tratto in inganno.

Così la prova si è chiusa con la doppietta della marca inglese, la Ferrari sul podio, e dietro di loro le due Red Bull di Vettel e Weber, poi la Mercedes di Nico Rosberg. Settima la Renault di Kubica che ha preceduto la Toro Rosso di Buemi e le due Force India di Liuzzi e Sutil. Undicesima la Mercedes di un opaco Schumacher e quindicesima la Ferrari di Massa, penalizzato anche di 20" per non aver rispettato la velocità massima in corsia box.

Nella classifica costruttori la McLaren con 215 punti sopravanza la Red Bull che ne ha193: la Ferrari è  terza con 161 punti.

La gara dicevamo è stata molto spettacolare, con sorpassi e tagli di chicane su questo tracciato un po' particolare, privo di curve veloci, e composto sostanzialmente da due rettilinei collegati con tornanti e una serie di chicanes. Gli stessi piloti avevano, durante la gara, idee poco chiare e continuavano a chiamare via radio i box per cercare di capire cosa stavano facendo, che pneumatici stavano montando, gli avversari. E le hanno tentate tutte, passando da gomme dure a soffici. Ma nella prima parte della gara, a serbatoi pieni, i risultati erano analoghi, e dopo una decina di giri le posteriori si deterioravano. A monte anche le normali strategie. Di solito a Montreal bisognava considerare anche le safety car che in questa gara non si sono viste... Così anche gli strateghi più affermati sono stati beffati.

La McLaren si è dimostrata in tutti i casi la vettura più efficiente e veloce, soprattutto nei rettilinei. Alla Red Bull forse hanno pasticciato un po', tant'è che le redini, e il microfono per parlare col pupillo Vettel lo ha preso direttamente il team principal Chris Horner... Alla Ferrari avrebbero, con due vetture, forse potuto adottare strategie di pneumatici diverse. Ma Massa è stato coinvolto in una toccata alla prima curva che lo ha costretto a cambiare il musetto e a inseguire per tutta la gara.

A fine prova il diesse ferrarista non era tra i più soddisfatti. "Abbiamo chiesto più novità, più fantasia per le prossime prove da parte dei tecnici...speriamo di averle dalla gara di Valencia..." Se lo augurano anche i tifosi italiani!

Se vuoi aggiornamenti su FORMULA1, GP CANADA: IN TESTA LE MCLAREN, ALONSO È TERZO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Leopoldo Canetoli | 14 giugno 2010

Vedi anche

Nuova Opel Insignia Grand Sport: debutta a Ginevra

Nuova Opel Insignia Grand Sport: debutta a Ginevra

Avrà una linea elegante e sportiva e tanta tecnologia per guidare in sicurezza.

Toyota Camry: un teaser anticipa la prossima generazione

Toyota Camry: un teaser anticipa la prossima generazione

La nuova generazione della world car Toyota Camry abbraccerà uno stile più dinamico e sportivo.

Rolls-Royce Project Cullinan: il debutto nel 2018

Rolls-Royce Project Cullinan: il debutto nel 2018

Prosegue lo sviluppo dello Sport Utility di Rolls-Royce, atteso nel 2018: dopo Natale test al Circolo Polare Artico e nei deserti mediorientali.