Baby Saab: la vedremo già nel 2013?

Il CEO Victor Muller deciderà “entro 100 giorni”. Sarà la prima Saab dell’èra Spyker e riprenderà le caratteristiche “compact” della 92 anni ’50

Baby Saab: la vedremo già nel 2013?

Tutto su: Saab

di Francesco Giorgi

03 giugno 2010

Il CEO Victor Muller deciderà “entro 100 giorni”. Sarà la prima Saab dell’èra Spyker e riprenderà le caratteristiche “compact” della 92 anni ’50

Cento giorni per decidere. Tanti se ne è presi Victor Muller, numero uno della Saab, per decidere quando e come avverrà il debutto della nuova compatta di Goteborg, la vettura destinata a riportare in auge le piccole dimensioni nella gamma Saab (che risalgono all’inizio degli anni ’50 con la storica 92) e che sarà la prima a essere realizzata sotto la nuova proprietà della Spyker.

La scelta di massima, anticipa Muller, potrà cadere su una vettura in scala ridotta rispetto alla futura 9-3, oppure sviluppata sulla condivisione di una piattaforma prodotta da un altro marchio, preferibilmente europeo. Quest’ultima potrebbe essere l’ipotesi più accreditata, in virtù della produzione che si aggirerà su una forbice compresa fra i 30.000 e i 60.000 esemplari l’anno. Ma il condizionale è d’obbligo.

Resta da definire anche il periodo indicato per il lancio sul mercato della “futura 92” (chiamiamola così, per il momento): potrebbe debuttare già nel 2013, ma voci vicine agli ambienti dirigenziali della Saab danno come più probabile il 2014.

Le caratteristiche di base della futura baby Saab, secondo Victor Muller, indicano una vettura “Sbalorditiva a vedersi, ingegnosa e anticonformista. Un prodotto di rilievo nel settore delle compatte premium”.[!BANNER]

Bocche ancora cucite a Goteborg sullo stile. Più avanti si saprà qualcosa di più sulle caratteristiche tecniche della “92” dell’era Spyker. Un’anticipazione che è trapelata, riguarda l’introduzione di una unità ibrida; e questa è una cosa che ci si aspettava, considerato che la baby Saab si candiderà al ruolo di concorrente per la Mini (“Costerà circa il dieci per cento in più”, anticipa Muller) e la Audi A1, oltre naturalmente alla BMW Serie 1 e Fiat 500.

Presto, comunque, si saprà di più. Possiamo azzardare già nei prossimi mesi. Altre “voci di corridoio” indicano che la “Saab-ina” potrebbe essere presentata, in veste di concept, al Salone di Ginevra dell’anno prossimo. Vale a dire fra nove mesi esatti.