La Mini Moke da spiaggia arriva per il 2013

Dopo il successo ottenuto al Salone di Detroit, dove è stata presentata la concept Beachcomber, nel 2013 arriverà la Mini Moke

La Mini Moke da spiaggia arriva per il 2013

Tutto su: MINI Countryman

di Andrea Barbieri Carones

28 maggio 2010

Dopo il successo ottenuto al Salone di Detroit, dove è stata presentata la concept Beachcomber, nel 2013 arriverà la Mini Moke

Si allarga la famiglia della Mini con il ritorno della Moke, la versione di serie della concept car Beachcomber, presentata a inizio anno al Salone di Detroit dopo che a quello di Francoforte erano state presentate una coupé e una roadster. A confermare il suo arrivo è direttamente Wolfgang Armbrecht, il capo del brand Mini, che ha caldeggiato la produzione di questo modello derivato dalla Countryman dopo il successo registrato nei padiglioni della fiera della città del Michigan.

Insomma: la sfida è partita e l’azienda è pronta a “sfornare” la Moke confermando le caratteristiche della Beachcomber: quattro sedili singoli, niente porte, tetto “open top” e portiere aggiuntive in plastica, che fanno del veicolo una via di mezzo tra una Suv, una fuoristrada e una dune buggy, adatta soprattutto alle lunghe spiagge brasiliane o australiane o nordamericane.[!BANNER]

Per chi effettivamente vorrà cimentarsi sulla sabbia, è prevista la versione a 4 ruote motrici. La Casa costruttrice, per ora, non ha reso noto quali motori intende mettere sotto il cofano anche perché siamo molto in anticipo, visto che il debutto è previsto nel 2013.