La nuova Cayenne viaggia col vento in poppa

Oltre le più rosse aspettative i risultati di vendita della nuova versione della Porsche Cayenne. Occorre fare la fila per ordinarla

La nuova Cayenne viaggia col vento in poppa

di Andrea Barbieri Carones

19 aprile 2010

Oltre le più rosse aspettative i risultati di vendita della nuova versione della Porsche Cayenne. Occorre fare la fila per ordinarla

Gli ordinativi della nuova Porsche Cayenne hanno superato le più rosee previsioni dell’amministratore delegato della casa di Stoccarda, Michael Macht. Pertanto, per poter diventare proprietario di uno di questi Suv (in circolazione tra qualche mese) occorre fare la fila e aspettare pazientemente.

Si tratta di una buona notizia per Porsche, che negli ultimi tempi aveva registrato un allarmante calo di vendite come molti altri brand di lusso: il -40% nel primo trimestre del 2009 aveva preoccupato il management più della diminuzione del 25% del modello di punta, la Cayenne.

“Sembra che il peggio sia passato – ha detto il quasi cinquantenne AD – visto anche il lieve recupero di fatturato nei primi mesi del 2010″.[!BANNER]

Per la Cayenne, le aspettative per il 2011 sono alte, grazie al nuovo look esterno, al cambiamento di parte degli interni e ai nuovi motori a benzina, a gasolio e ibridi. Mentre gli automobilisti europei potranno godersi i cambiamenti già dall’8 maggio, in America bisognerà aspettare il caldo del mese di luglio o un po’ di più se si è scelto un motore ibrido, costruito in diverse versioni sulla base di un propulsore da 236 CV, che verrà venduto a 67.700 dollari, pari a circa 50.000 euro.