Mercedes G 500 4×4²: un Bigfoot per Ginevra

V8 bitubo da 422 CV, assetto rialzato, trazione e ruote specifiche rendono questa speciale Classe G un veicolo inarrestabile.

Mercedes G 500 4x4²: un Bigfoot per Ginevra

di Francesco Donnici

23 febbraio 2015

V8 bitubo da 422 CV, assetto rialzato, trazione e ruote specifiche rendono questa speciale Classe G un veicolo inarrestabile.

Mercedes ha svelato le prime immagini ufficiali della nuova G 500 4×4², sviluppata partendo dall’incredibile base delle Mercedes G63 AMG 6×6 – variante a sei ruote motrici della G63 AMG – e pronta ad essere svelata sotto forma di concept in occasione dell’imminente Salone di Ginevra 2015 (3-5 marzo).

Rispetto alla normale G500, questa particolare Classe G sfrutta particolari caratteristiche tecniche che la rendono una vettura inarrestabile: l’altezza della vettura risulta più che doppia, raggiungendo i 45 cm, invece dei 21 cm della versione standard, gli angoli d’attacco anteriore e posteriore risultano rispettivamente pari a 52° e 54°, senza dimenticare la capacità di superare un guado di ben 100 cm. La G 500 4×4² sfoggia anche carreggiate allargate di 30 cm e cerchi in lega da 22 pollici avvolti da pneumatici specifici che misurano 325/55 22. A questi dettagli si aggiungono altre modifiche estetiche capaci di aumentare l’effetto scenico dell’auto: il paraurti anteriore, i passaruota e altri componenti sono stati rifiniti in fibra di carbonio, il corpo vettura guadagna proiettori supplementari montati su una struttura posizionata sul tetto e speciali barre dedicate a proteggere la scocca, inoltre non mancano aggressivi scarichi installati lateralmente. L’aspetto esteriore particolarmente rude si “scontra” con un abitacolo lussuoso e rifinito con materiali pregiati, tra cui i rivestimenti in pelle impreziositi da cuciture in contrasto e tessuto Dinamica che fanno parte del “Designo Exclusive Package“.

La dotazione tecnica comprende sospensioni dotate di due sistemi “molla-ammortizzatore” per ogni ruota: uno studiato per un uso normale e l’altro dotato di un controllo elettronico dello smorzamento e due modalità per la regolazione dell’assetto (Sport e Comfort). La trazione integrale dotata di tre differenziali bloccabili e dell’asse a portale, in modo da ottenere un [glossario:baricentro] decisamente più alto rispetto alla tradizionale Classe G. Sotto il cofano di questa speciale Mercedes troviamo un poderoso V8 4.0 litri biturbo – non disponibile sul mercato italiano – capace di scaricare una potenza di ben 422 CV.

Dopo la già citata presentazione ufficiale sotto forma di concept fissata per l’evento svizzero, la Mercedes G 500 4×4² potrebbe essere prodotta in serie, anche se in una versione estremamente limitata ed a un prezzo degno delle sue caratteristiche tecniche e di esclusività.