Le nuove Ford Focus (e C-Max) in dettaglio

Ecco svelate le tecnologie Ford presenti sulla nuova Focus (e sulla C-Max). Inoltre, i video per scoprire la Focus cm dopo cm

Stand Ford al Salone di Ginevra 2010

Altre foto »

Il 2010 e il 2011 si apprestano a essere ricchi di novità per i prodotti Ford. Al Salone di Ginevra ha fatto il suo debutto mondiale la nuova Focus wagon e la sportiva Focus due volumi a cinque porte, entrambe in arrivo nel 2011, e i modelli Ford C-MAX e Grand C-MAX, che saranno messi in vendita nel corso dell'anno.

I nuovissimi Multi-Activity Vehicle C-MAX e Grand C-MAX, anch'essi rientranti nella piattaforma globale del segmento C di Ford, saranno messi in vendita in Europa nel secondo semestre del 2010; il lancio della Grand C-MAX a 7 posti è invece previsto in Nord America nel corso del 2011.

Il pacchetto tecnologico della nuova Focus e dei modelli C-MAX e Grand C-MAX promette di offrire ai clienti nuove caratteristiche normalmente presenti sui veicoli di segmenti superiori. Quali? Ecco i principali:

L'innovazione più significativa è la tecnologia Ford driver connect MyFord, che mette a disposizione di chi guidaq una combinazione di comandi e schermate di visualizzazione per il controllo delle funzioni principali della vettura.

Il sistema MyFord è integrato da un pacchetto di connettività Ford SYNC, composto da un sistema di controllo vocale, Bluetooth, navigatore satellitare e collegamenti per un'ampia varietà di dispositivi esterni e lettori multimediali. Il sistema Ford SYNC farà il proprio debutto europeo sulla nuova Focus in occasione del lancio della vettura previsto per i primi mesi del 2011.

Interessante anche l'Active Park Assist (sistema di parcheggio semiautomatico) che, grazie a vari sensori, guida il veicolo durante le manovre di parcheggio. Così come il Torque Vectoring Control (sistema di controllo della distribuzione della coppia) che si avvale del sistema frenante della vettura per riprodurre l'effetto di un differenziale della distribuzione della coppia, bilanciando costantemente la distribuzione della coppia motrice tra le due ruote anteriori per adeguarsi alle condizioni di guida e del manto stradale.

Grazie al Sistema di attenuazione degli impatti a bassa velocità, poi, un sensore radar rileva gli oggetti posti davanti alla vettura calcolando continuamente (50 volte al secondo) la forza frenante necessaria a evitare l'impatto.

Con l'Adaptive Cruise Control (sistema di controllo della velocità), Ford aiuta a mantenere la velocità di crociera prestabilita e la distanza impostata dal veicolo che precede la vettura. Il sistema è simile all'Adjustable Speed Limiter Device  o limitatore di velocità, progettato per consentire al conducente di stabilire limiti di velocità specifici ed evitare di superarli involontariamente.

La Focus dispone anche dell'Auto High Beam Control (la regolazione automatica degli abbaglianti), del Driver Alert (sistema di allerta del conducente) che calcola il livello di attenzione del conducente, del Traffic Sign Recognition (sistema di riconoscimento dei segnali stradali) e del servosterzo elettronico

Il punto di forza della Focus: consumi ridotti ed emissioni di CO2 contenute. La gamma motori per la nuova Focus includerà una serie di nuovi motori turbo a benzina a iniezione diretta (DI) a quattro cilindri EcoBoost e nuovi motori diesel common-rail Duratorq TDCi; ognuno di essi garantirà una riduzione dei consumi di carburante, rispetto ai modelli precedenti, tra il 10% e il 20%.

I clienti europei potranno scegliere tra il nuovo motore turbo a benzina a iniezione diretta (DI) ad alte prestazioni Ford EcoBoost da 1,6 litri con potenze di 150 e 180 CV e l'unità Duratec Ti-VCT da 1,6 litri con potenze da 105 e 125 CV.

L'offerta dei motori diesel comprende i modelli Duratorq TDCi da 1,6 e 2 litri che propone potenze da 115, 140 e 163 CV, mentre il primo si presenta nelle versioni da 95 e 115 CV.

Il motore diesel TDCi da 2 litri è disponibile anche con la nuova sofisticata trasmissione automatica ad elevata efficienza con doppia frizione a sei rapporti PowerShift di Ford nelle versioni da 115, 140 e 163 CV.

Se vuoi aggiornamenti su FORD FOCUS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 04 marzo 2010

Altro su Ford Focus

Ford Focus RS: la prova su strada e in pista
Prove su strada

Ford Focus RS: la prova su strada e in pista

Con il Drift Mode per guidare alla Ken Block: abbiamo provato la nuova Ford Focus RS in pista.

Ford Focus RS HPE400 by Hennessey: tuning da 405 CV
Tuning

Ford Focus RS HPE400 by Hennessey: tuning da 405 CV

Una nuova elaborazione per la versione high performance di Focus: la factory texana aggiunge 40 CV al 2.3 EcoBoost di Ford Focus RS.

Focus RS500: sarà ancora più estrema
Anteprime

Focus RS500: sarà ancora più estrema

La vettura, derivata dalla Focus RS, dovrebbe avere circa 400 CV.