A Ginevra la Gallardo LP 570-4 Superleggera

Peso contenuto e prestazioni aumentate, così ha giocato Lamborghini per costruito la Gallardo LP 570-4 Superleggera

A Ginevra la Gallardo LP 570-4 Superleggera

Tutto su: Lamborghini Gallardo

di Giuseppe Cutrone

03 marzo 2010

Peso contenuto e prestazioni aumentate, così ha giocato Lamborghini per costruito la Gallardo LP 570-4 Superleggera

Al Salone di Ginevra c’è una Gallardo che fa del contenimento del peso uno dei suoi punti di forza più importanti. Si tratta della Gallardo LP 570-4 Superleggera, il cui corpo vettura è stato alleggerito di 70 chilogrammi consentendo di ottenere uno straordinario rapporto peso/potenza di 2,35 kg/CV.  

Le dimensioni sono di 4,39 metri di lunghezza, 1,90 di larghezza e 1,17 di altezza, mentre il peso a secco è pari a 1.340 kg. Ovviamente di riguardo le prestazioni, visto che la Gallardo LP 570-4 Superleggera scatta da 0 a 100 km/h 3,4 secondi e arriva a una velocità massima di 325 km/h.[!BANNER]

Il motore, sistemato in posizione longitudinale posteriore, è il dieci cilindri a V di 5.204 cc, capace di erogare una potenza di 570 CV e associato al cambio robotizzato a sei marce e gear, comandabile anche tramite i paddle al volante. Interessante l’introduzione della “Iniezione Diretta Stratificata”, che consente di abbattere i consumi fino 13,5 litri per 100 km, ovvero guadagnano un -20,5% rispetto al modello precedente.  

La trazione è integrale permanente, mentre le sospensioni e l’impianto frenante con dischi carboceramici sono stati rinnovati. Gli interni sono arricchiti da diversi dettagli in fibra di carbonio, con la presenza di decorazioni e cuciture dei sedili di colori vivaci quali verde, arancione, grigio di diverse tonalità e giallo, tutti accostamenti che ricreano un ambiente emozionante come nella tradizione del marchio.