Hyundai Tucson 2015, presentata l’erede della ix35

Prime immagini della nuova Tucson, c-suv in arrivo al Salone di Ginevra 2015.

Hyundai Tucson 2015, presentata l’erede della ix35

Tutto su: Hyundai Tucson

di Simonluca Pini

18 febbraio 2015

Prime immagini della nuova Tucson, c-suv in arrivo al Salone di Ginevra 2015.

Hyundai dice addio alla sigla ix35 e presenta la nuova Tucson. La novità del costruttore coreano, al debutto per il grande pubblico al Salone di Ginevra 2015, punta a conquistare quote di mercato nel competitivo segmento dei C-SUV. Oltre all’estetica, la nuova Hyundai Tucson si rinnova negli interni e si aggiorna nelle motorizzazioni, presentando novità come la nuova trasmissione sequenziale a sette rapporti con doppia frizione, disponibile però esclusivamente sulle motorizzazioni benzina. La nuova Tucson sarà abbinata, effettuando la manutenzione esclusivamente presso le officine autorizzate, ai “5 anni a chilometraggio illimitato” con 5 anni di assistenza stradale e 5 anni di controlli gratuiti.

Nuova Hyundai Tucson

Esteriormente la nuova Tucson presenta un design massiccio, in controtendenza con le linee dinamiche presentate dalla concorrenza. Questa scelta stilistica regala alla Tucson, all’anteriore, una spiccata somiglianza con la sorella maggiore Santa Fe. Come tradizione non mancano le luci diurne a LED e al posteriore ritroviamo la parentela con il design visto sulla Hyundai Santa Fe.

Hyundai Tucson, interni

A bordo la Tucson presenta materiali soft-touch, console centrale a sviluppo orizzontale e possibilità di optare per interni in pelle di colore rosso. Tra le dotazioni disponibili – a seconda degli allestimenti – troviamo i sedili anteriori riscaldati e ventilati, il portellone elettrico e lo Smart Parking Assist System, in grado di parcheggiare automaticamente la vettura. Nuovo anche il navigatore satellitare: rispetto agli altri sistemi montati sui modelli Hyundai (tre volte più lenti di quello presente sulla Tucson), il navigatore potrà includere sette anni di servizi TomTom Live. Aprendo il portellone posteriore troviamo un vano di carico, mettendo i sedili posteriore in configurazione standard, da 531 litri.

Hyundai Tucson 2015, motorizzazioni

Sul fronte della gamma motorizzazioni la nuova Tucson arriverà sul mercato in abbinamento all’unità 1.6 benzina GDI da 135 cavalli e il 1.6 T-GDI da 176 cavalli, quest’ultimo associato – oltre al cambio manuale a sei rapporti – alla nuova trasmissione sequenziale a sette rapporti doppia frizione. Per quanto riguarda l’offerta di propulsori a gasolio, ritroviamo le motorizzazioni già proposte sulla Hyundai ix35, ovvero 1.7 CRDi 115 cavalli, 2.0 CRDi 136 e 184 cavalli. Resta da scoprire se, grazie alle modifiche apportate, i motori a [glossario:gasolio] della Hyundai Tucson saranno in grado di eguagliare i propulsori concorrenti sul fronte dei consumi, aspetto critico dei motori diesel coreani. Anche in materia di trasmissioni automatiche per le motorizzazioni a [glossario:gasolio] ci aspettavamo maggiori novità: la Tucson nelle versioni 2.0 CDI è proposta anche con [glossario:cambio-automatico] a sei rapporti, trasmissione non certo apprezzata per la rapidità di cambiata.