Nissan Juke: la vedremo al Salone di Ginevra

Ecco come sarà la nuova Juke: un inno alle curve per una vettura difficile da etichettare

Nissan Juke: la vedremo al Salone di Ginevra

Tutto su: Nissan Juke

di Francesco Giorgi

11 febbraio 2010

Ecco come sarà la nuova Juke: un inno alle curve per una vettura difficile da etichettare

Eccola “senza veli”, pronta per l’anteprima ufficiale, che avverrà il mese prossimo al Salone di Ginevra. E’ la Nissan Juke, che la Casa giapponese produrrà in Gran Bretagna, negli stabilimenti che finora sono serviti per sfornare la Micra.

Se fossimo stati negli anni ’50, avremmo definito la Juke una… maggiorata. L’aspetto esteriore della vettura, infatti, si presenta come un inno alle curve. Parafanghi di aspetto decisamente “rotondo” e vistoso, utilizzati dai progettisti come gli elementi di maggiore richiamo estetico per la vettura sono associati a fari anteriori dall’inconsueto andamento allungato e gruppi ottici posteriori di forma particolarmente elaborata. A questo si aggiunga una sezione frontale da SUV e una superficie vetrata assai rastremata per i cristalli laterali. Il risultato è un corpo vettura dalle forme inconsuete che ben si addicono al carattere volutamente trasversale della Juke.

Progettata per assecondare i gusti di una vasta clientela, la nuova Nissan sarà disponibile con trazione anteriore – in tre allestimenti diversi – o sulle quattro ruote (prevista solo per una versione specifica)[!BANNER]

La nuova vettura eredita dalla Qashqai il motore 1.5 Turbodiesel – con una potenza però leggermente superiore (110 CV invece di 106) – che sarà disponibile solamente sui modelli a trazione anteriore in abbinamento ad una trasmissione manuale a 6 rapporti. Gli altri due modelli a trazione anteriore saranno a benzina: 1,6 litri di cilindrata da 117 CV – con cambio manuale a cinque rapporti o a richiesta automatico CVT – e 1.6 sovralimentato con alimentazione a iniezione diretta e 190 CV di potenza massima abbinato il cambio manuale a sei marce.

Al momento della commercializzazione, prevista per Ottobre, la versione 4×4 sarà invece disponibile con il solo 1.6 Turbo e trasmissione CVT sequenziale.