Nuova Opel Meriva, svelati gli interni

Spazioso, accogliente, razionale: si presenta ricco di soluzioni l’ambiente della multispazio e c’è anche un carrello per le biciclette

Nuova Opel Meriva, svelati gli interni

di Redazione

22 gennaio 2010

Spazioso, accogliente, razionale: si presenta ricco di soluzioni l’ambiente della multispazio e c’è anche un carrello per le biciclette

Man mano che ci avviciniamo alla presentazione ufficiale, attesa per il Salone di Ginevra, Opel mette in mostra nuovi dettagli della Nuova Meriva. Tolti i veli alla carrozzeria, ora si aprono anche le portiere a libro, per mostrare un ambiente spazioso, accogliente e razionale.

La plancia è bicolore. La sezione in tinta chiara, che quasi “abbraccia” il quadro strumenti e il cruscotto, accresce la percezione di luminosità. Grandi elementi circolari, il computer di bordo ed un nutrito set di spie suggeriscono un controllo pressoché totale dei dati della vettura, mentre per non sbagliare mai strada ecco ergersi lo schermo del navigatore satellitare a comando vocale/touchscreen.

Tra i sedili conducente e passeggero compare un bracciolo “intelligente”, dotato di numerosi cassetti, e base per un intelligente carrello porta biciclette (ce ne stanno comodamente due) che si può comodamente estrarre da sotto il portellone. Considerati gli ingombri, il vano di carico si presenta spazioso, e può esser ulteriormente sfruttato spostando in avanti o reclinando completamente le tre poltrone posteriori. Il tutto grazie ai brevetti FlexRail e FlexSpace.[!BANNER]

Insomma, non mancano certo le soluzioni funzionali su questa multispazio, pronta a stupire anche sotto il cofano con una gamma di motori completamente rinnovata. Le sei unità, tutte sovralimentate, garantiranno potenze dai 75 ai 140 cavalli, quote cresciute rispetto al modello attuale, a fronte di consumi (- 15%) ed emissioni di anidride carbonica decisamente inferiori. Per vedere la Meriva II sulle strade dovremo attendere la stagione estiva.