Bentley Continental Supersports: anteprima al Salone di Ginevra 2017

Ecco la Bentley più potente e veloce mai prodotta: 710 CV, 336 km/h, frutto di un sapiente lavoro di engineering al motore e al corpo vettura.

Bentley Continental Supersports: anteprima al Salone di Ginevra 2017

Tutto su: Bentley Continental Supersports

di Francesco Giorgi

07 marzo 2017

Ecco la Bentley più potente e veloce mai prodotta: 710 CV, 336 km/h, frutto di un sapiente lavoro di engineering al motore e al corpo vettura.

Dopo l’anteprima dello scorso gennaio al Salone di Detroit, e in attesa di conoscere ulteriori dettagli in merito alla futura “supercoupé” di Crewe della quale all’inizio di quest’anno erano avanzate nuove indiscrezioni, Bentley espone all’imminente Salone di Ginevra (la rassegna aprirà al pubblico giovedì 9 marzo, per concludersi domenica 19) la nuova versione “riveduta e corretta” di Continental Supersports, che nella nuova declinazione Model Year 2017 assume il titolo di modello più veloce e potente mai prodotto dal marchio della “B Alata”.

Per ottenere questo risultato, i tecnici Bentley hanno operato un ampio aggiornamento di engineering, con l’obiettivo di arrivare alla realizzazione di una vettura ai ai vertici della produzione Bentley quanto a finiture e valori prestazionali. I secondi complementari alle prime.

Nel dettaglio, la nuova Bentley Continental Supersports (declinata nelle due versioni Coupé e Cabriolet: quest’ultima equipaggiata con capote multistrato e sistema di riscaldamento per il collo) prevede l’adozione di un esclusivo kit carrozzeria, in fibra di carbonio, comprendente paraurti (anteriore e posteriore) di nuovo disegno con splitter supplementare, prese d’aria di maggiori dimensioni, nuovo [glossario:diffusore] posteriore e “minigonne” laterali, [glossario:spoiler] posteriore e nuovi cerchi da 21″ predisposti al montaggio di un set di pneumatici da 275/35 – 21. L’impianto frenante, di tipo carboceramico, comprende anteriormente dischi da 420 mm e, posteriormente, da 356 mm.

Unitamente alla nuova impostazione del corpo vettura, anche il “cuore pulsante” della nuova Bentley Continental Supersports è stato oggetto di un’approfondita serie di interventi. Nello specifico, la motorizzazione resta affidata al collaudato V12 da 6 litri di cilindrata, sovralimentato con doppio turbocompressore. Alla classica motorizzazione che da tempo accompagna la lineup Bentley è stato studiato un programma di aggiornamento meccatronico, che si è concretizzato nella modifica alla geometria dei turbocompressori, nell’adozione di intercooler maggiorati e nello studio di un nuovo albero motore con relativi cuscinetti di biella più sottili.

Queste novità, unitamente alla necessaria rimappatura della centralina elettronica, regalano alla nuova Bentley Continental Supersports MY 2017 una potenza di ben 710 CV e 1.017 Nm di coppia massima, che su strada si traducono in 336 km/h di velocità massima e un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h in 3″5. Nella versione Convertible, la velocità massima “scende” a 330 km/h e lo scatto 0 – 100 km/h richiede 3″9. Per intenderci: la nuova Continental GT Supersports assume il ruolo di Bentley più potente e veloce nella storia del marchio di Crewe. Sicuramente piacerebbe a Woolf Barnato.

Fedele alla tradizione di Crewe, la nuova Bentley Continental Supersports Model Year 2017 potrà essere personalizzata “su misura”, nelle specifiche indicazioni di ciascun cliente, dagli artigiani Mulliner. Allo stesso modo, sarà disponibile una variante “Specification X” dalle tinte carrozzeria bicolore su otto diferenti combinazioni, cofano motore, gusci degli specchi retrovisori e battitacco in fibra di carbonio, impianto di scarico in titanio, finitura in nero lucido ai cerchi da 21″ e in fibra di [glossario:carbonio] alla pannelleria abitacolo.