Renault Captur: il restyling al Salone di Ginevra 2017

Restyling di metà carriera per la Renault Captur, che farà bella mostra di sé tra pochi giorni al Salone di Ginevra 2017.

Renault Captur: il restyling al Salone di Ginevra 2017

di Giuseppe Cutrone

02 marzo 2017

Restyling di metà carriera per la Renault Captur, che farà bella mostra di sé tra pochi giorni al Salone di Ginevra 2017.

La Renault Captur si rinnova e si prepara a mettersi in evidenza al Salone di Ginevra tra pochissimi giorni, precisamente il 7 marzo. 

Il restyling estetico che ha interessato il crossover Renault ha portato una rinfrescata generale tesa a mantenere vivo l’interesse del mercato. Esteriormente si notano la nuova firma luminosa distintiva della casa francese, come conferma la C-Shape delle luci diurne a LED integrata nella parte bassa del paraurti e nei gruppi ottici posteriori. 

Gli allestimenti più ricchi offrono inoltre i fari anteriori Full LED Pure Vision, mentre ad impreziosire l’aspetto complessivo c’è la griglia della calandra con profilo cromato, anche questo dettaglio riservato ad alcune versioni. 

L’impostazione stilistica avvicina la Captur alla sorella Renault Kadjar, con una gamma che adesso comprende gli inediti cerchi in lega da 17 pollici Diamantati Black o Grey Emotion, oltre la nuovissima tinta Grey per i cerchi da 17 pollici Diamantati Explore. 

Renault ha aggiunto le due colorazioni esterne Arancione Atacama e Blu Petrolio, che si sommano all’inedita tinta per il tetto Grigio Platino. Le nuove aggiunte fanno salire così a più di trenta il numero di combinazioni possibili per personalizzare la Captur, il tutto senza dimenticare le cinque scelte cromatiche per l’interno tra Red, Ivory, Chrome Satin, Blue e Orange. 

Per chi ama la luminosità a bordo c’è infine la possibilità di avere come optional il tetto in vetro fisso, ma solo in abbinamento a una colorazione Be-Style.