Skoda Rapid Spaceback 2017: debutterà al Salone di Ginevra

Insieme alla Rapid berlina, la due volumi boema presenta un moderato restyling estetico e novità più sostanziose nelle dotazioni e nei motori.

Skoda Rapid MY 2017: prime immagini ufficiali

Altre foto »

Facendo seguito alle prime anticipazioni, pubblicate nei giorni scorsi, Skoda conferma la presentazione della rinnovata Rapid Spaceback in versione Model Year 2017: la novità sarà svelata, insieme alla "sorella" Rapid berlina, all'imminente Salone di Ginevra (in programma da giovedì 9 a domenica 19 marzo).

Il dettaglio degli aggiornamenti viene reso noto in queste ore: l'edizione - restyling di Skoda Rapid Spaceback si concretizza in una serie di ritocchi estetici al corpo vettura e per l'abitacolo, nell'adozione di nuove tecnologie di illuminazione, nella presenza di un hotspot Wlan per la connettività a bordo e, dal punto di vista dei motori, nel debutto del 1.0 TSI tre cilindri.

Più nello specifico, il "maquillage" operato per la rinnovata Skoda Rapid Spaceback MY 2017 risulta ora in linea con lo stile delle più recenti proposte del marchio boemo. Si rileva, nella zona frontale, il nuovo disegno dei fendinebbia, la sottile modanatura cromata (negli allestimenti superiori) che adorna la calandra e costruisce un motivo visuale unico di collegamento con i gruppi ottici; posteriormente, oltre alla finutura fumé della fanaleria a "C" (conformazione tipica nella gamma Skoda), il lunotto risulta maggiormente allungato. I fari anteriori bi - xeno possono essere, a richiesta, integrati dalle luci diurne a Led con indicatori di direzione incorporati.

La dotazione si completa con il sistema di assistenza "Light Assistant" che attiva le luci di marcia diurne nella fase di avviamento vettura; inoltre, le funzionalità "Coming Home" e "Leaving Home" permettono ingressao a bordo e uscita dalla vettura, per i passeggeri, in tutta sicurezza. Il dispositivo di regolazione automatica delle luci abbaglianti rileva, a mezzo di un sensore e a partire da 60 km/h, i veicoli che precedono e quelli che provengono in sesnso contrario (rispettivamente: fino a 400 e fino a 1.000 m) e, in caso di necessità, disattiva l'azione degli abbaglianti.

Le novità all'interno della nuova Skoda Rapid Spaceback MY 2017 che vedremo al Salone di Ginevra presentano un generale aggiornamento di design: nuove rifiniture ai pannelli porta, nonché bocchette di aerazione, strumentazione (circolare) e zona comandi climatizzatore manuale e riscaldamento ridisegnati.

Sotto il cofano, è da segnalare l'introduzione - nei modelli di accesso alla lineup - del piccolo 1.0 TSI a tre cilindri turbocompresso con sistema di sovralimentazione collegata al collettore di aspirazione, sistema di recupero dell'energia in frenata e Start&Stop: sostituirà l'attuale 1.2 TSI e sarà declinato su due livelli di potenza, 95 e 110 CV. Le altre versioni (tutte con Start&Stop e recupero di energia) comprendono il collaudato quattro cilindri a benzina 1.4 TSI 125 CV e, riguardo ai modelli a gasolio, i due turbodiesel (entrambi a iniezione diretta Common Rail e dotati di filtro antiparticolato) 1.4 TDI 90 CV e 1.6 TDI 115 CV.

L'equipaggiamento della nuova Skoda Rapid Spaceback MY 2017 si articola sul controllo elettronico di stabilità ESC (integrable con il dispositivo di stabilizzazione vettura - rimorchio), il rilevatore di stanchezza conducente, il sistema Front Assistant di assistenza radar per la zona anteriore con funzione di frenata ed emergenza City, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori; la porta USB con supporto per dispositivi multimediali nella consolle centrale, due ulteriori porte USB nel vano posteriore e le altre funzionalità "Simply Clever".

La dotazione di bordo prevede (a richiesta) la funzionalità Wlan, che permette la costante connettività per i passeggeri; in più, i nuovi servizi Skoda Connect presentano l'infotainment Skoda Online - informazioni sul traffico, notizie aggiornate in tempo reale, previsioni meteo, situazione distributori e prezzi del carburante - e le funzionalità Care Connect, queste ultime disponibili per tutte le varianti di allestimento: fra i servizi, figurano la chiamata in caso di panne e il Service Proattivo; per mezzo della Skoda Connect App per smartphone, inoltre, il conducente può inoltre interrogare a distanza l'auto, per ottenere informazioni sullo stato di chiusura di finestrini, porte o tetto scorrevole, nonché sul livello del carburante. È inoltre possibile inviare alla vettura le destinazioni di navigazione o visualizzare sullo smartphone la posizione di parcheggio reale.

 

Se vuoi aggiornamenti su SKODA RAPID SPACEBACK inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 01 marzo 2017

Altro su Skoda Rapid Spaceback

Skoda Rapid Spaceback Executive 1.6 TDI, prova su strada
Prove su strada

Skoda Rapid Spaceback 1.6 TDI in prova

Bassi consumi, dimensioni compatte e tanto spazio a bordo sono i punti di forza della Skoda Rapid Spaceback 1.6 TDI 105 cv Executive

Skoda Rapid Spaceback: prezzi da 16.260 euro
Ultimi arrivi

Skoda Rapid Spaceback: prezzi da 16.260 euro

La nuova Skoda Rapid Spaceback approda nel Segmento C con un prezzo molto conveniente.

Skoda Rapid Spaceback 2014: nuove immagini
Anteprime

Skoda Rapid Spaceback 2014: nuove immagini

Dopo la première del Salone di Francoforte, Skoda rilascia dati ufficiali e caratteristiche tecniche di Rapid Spaceback che debutterà a ottobre.