Nuova Ford Fiesta ST, 200 CV per divertirsi

La nuova generazione della Fiesta ST sfrutterà un piccolo 3 cilindri Ecoboost da 200 CV dotato di varie modalità di settaggio.

Nuova Ford Fiesta ST, 200 CV per divertirsi

Tutto su: Ford Fiesta

di Francesco Donnici

28 febbraio 2017

La nuova generazione della Fiesta ST sfrutterà un piccolo 3 cilindri Ecoboost da 200 CV dotato di varie modalità di settaggio.

La nuova generazione della citycar della Casa dell’Ovale blu si arricchirà in occasione dell’imminente Salone di Ginevra 2017 (9-19 marzo) con la variante sportiva battezzata Ford Fiesta ST, forte di un compatto 3 cilindri Ecoboost in grado di sviluppare ben 200 CV.

Disponibile sia in versione 3 che 5 porte, esteticamente la vettura sfoggia una mascherina anteriore a nido d’ape più aggressiva, cerchi in lega specifici da 18 pollici, [glossario:spoiler] posteriore e scarico sportivo a due vie. All’interno dell’abitacolo troviamo i sedili Recaro ad alto contenimento, il volante sportivo con corona piatta, mentre al centro della plancia spicca il touchscreen da 8 pollici dedicato ala sistema di infotainment Sync 3 dotato di connettività per smartphone grazie alla compatibilità con sistemi Apple CarPlay e AndroidAuto, senza dimenticare i comandi vocali avanzati e la possibilità di richiedere come optional a pagamento il sistema audio premium B&O PLAY.

Come accennato in precedenza, sotto il cofano della Fiesta ST batte il piccolo, ma potente motore 1.5 litri tre cilindri Ecoboost  da 200 CV e 290 Nm di coppia massima, caratterizzato dalla presenza di turbine inedite che riducono così il cosiddetto turbo-lag ed esaltano la disponibilità di coppia ai bassi regimi. Il sistema di iniezione diretta e indiretta (combinata) riduce inoltre le emissioni inquinanti e consumi di carburante, così come la possibilità di disattivare i cilindri interrompendo l’afflusso di benzina e il movimento delle valvole in 14 millisecondi, nei momenti in cui non viene richiesta l’uso di tanta potenza durante la marcia.

Come se non bastasse, è possibile adeguare la risposta della vettura a secondo delle esigenze che ha il guidatore grazie all’introduzione di un inedito selettore di guida dotato di tre differenti settaggi chiamati Normal, Sport e Track. Queste tre modalità agiscono sulla risposta del propulsore, sul controllo dello sterzo elettrico, sul suono dello scarico sul controllo della stabilità e su quello della trazione. Per fare un esempio, quando si attiva la modalità più estrema denominata Track, i controllo della trazione viene totalmente disabilitato, mentre quello della stabilità diventa molto meno invasivo. Inoltre risulta possibile impostare  tre modalità in dedicate al controllo elettronico della stabilità: completo, limitato e disattivato.

Come anticipato, la Ford Fiesta ST verrà svelata durante la kermesse svizzera, mentre l’arrivo sul mercato italiano non è previsto prima dell’inizio del prossimo anno.