Dacia Logan MCV Stepway: crossover wagon al Salone di Ginevra

Quarto modello della gamma Stepway che identifica le crossover romene è la variante “station” di Dacia Logan: ecco le caratteristiche della vettura.

Dacia Logan MCV Stepway: crossover wagon al Salone di Ginevra

Tutto su: Dacia Logan MCV

di Francesco Giorgi

23 febbraio 2017

Quarto modello della gamma Stepway che identifica le crossover romene è la variante “station” di Dacia Logan: ecco le caratteristiche della vettura.

Si scrive MCV (che sta per “Maximum Capacity Vehicle”, a sottolineare le capacità di trasporto della vettura); ora si lege anche “Stepway“. Per intero: Dacia Logan MCV Stepway, la novità – crossover che il marchio romeno di Renault presenterà all’imminente Salone di Ginevra, in procinto di aprire i battenti al pubblico giovedì 9 marzo per concludersi domenica 19.

La nuova Dacia Logan MCV Stepway, chiamata ad arricchire le proposte crossover di Dacia (l’attuale lineup propone Sandero Stepway, Lodgy Stepway e Dokker Stepway) con la prossima introduzione della variante station, conferma gli atout di allestimento degli altri modelli Stepway abbinandovi, in questo caso, le elevate doti di carico dell’edizione MCV di Logan (capienza del bagagliaio 573 litri nel normale assetto di marcia, aumentabili a ben 1.518 litri a sedili posteriori compeltamente abbattuti).

Nel dettaglio, l’impostazione del corpo vettura (disponibile, al momento del lancio, in due tinte carrozzeria: l’Azurite Blue, colore – simbolo per Dacia, e Mink), abbinata ai nuovi cerchi “Stepway Dark Metal Flexwheel” da 16″, si segnala per l’aumentata altezza minima da terra (ora a 174 m, ovvero 50 mm in più rispetto all’attuale lineup di Dacia Logan MCV) a tutto vantaggio della posizione di guida e della visibilità, per il disegno dei paraurti (anteriore e posteriore) a finitura bicolore, per l’adozione della protezione sottoscocca e dei fendinebbia. La fanaleria riprende il disegno e la tecnologia delle luci diurne a Led inaugurate dalla nuova gamma Dacia svelata lo scorso ottobre al Salone di Parigi 2016. Lateralmente, la nuova Dacia Logan MCV Stepway presenta gli evidenti motivi in resina di protezione (codolini passaruota supplementari, modanature sottoporta), i gusci degli specchi retrovisori e le barre portatutto longitudinali sul tetto a finitura Dark Metal, e i monogrammi “Stepway” alle porte anteriori.

All’interno, l’abitacolo della nuova Dacia Logan MCV che vedremo al Salone di Ginevra si presenta nelle rifiniture già introdotte alcuni mesi fa dalla rinnovata Sandero: dalle maniglie di apertura porte ad effetto cromo – satinato, alla zona centrale della consolle e le cornici delle bocchette di aerazione cromate. Anche il nuovo volante multifunzione a quattro razze, a finitura “Soft Feel”, presenta lo stesso motivo ornamentale nella parte centrale. I rivestimenti dei sedili presentano un nuovo tessuto ad effetto 3D, con cuciture specifiche.

Sotto il cofano, al momento del lancio Dacia Logan MCV Stepway viene equipaggiata con le medesime unità che già compongono l’attuale lineup della “wagon” franco – romena: il piccolo 1.0 tCe 90 a benzina S&S (Start&Stop) e il collaudato turbodiesel 1.5 dCi 90 CV (anch’esso con Start&Stop). La trasmissione prevede, per entrambi i modelli, il cambio manuale a cinque rapporti.

Riguardo all’allestimento, la nuova Dacia Logan MCV Stepway sarà disponibile unicamente in configurazione “Lauréate“, che comprende il dispositivo di assistenza alle partenze in salita HSA – Hill Start Assist, il sistema MediaNav Evolution, i sensori di parcheggio posteriori, il condizionatore e l’impianto audio DAB Radio.