Ferrari 812 Superfast: la più potente di sempre

La nuova 12 cilindri della Casa di Maranello sfoggia un design aggressivo e a tratti retrò abbinato ad un potentissimo 12 cilindri aspirato da 800 CV.

Ferrari 812 Superfast: prime immagini ufficiali

Altre foto »

Le indiscrezioni sono state confermate, sotto i riflettori dell'importante palcoscenico del Salone di Ginevra 2017 debutterà davanti al grande pubblico la nuova Ferrari 812 Superfast, ultimo bolide della Casa di Maranello pronta ad ereditare il posto dell'apprezzatissima, la ormai datata F12 berlinetta.

La Superfast sfoggia la nuova colorazione Rosso Settanta Anni, realizzata per festeggiare il 70esimo anniversario della Casa del Cavallino Rampante, mentre dal visto di vista stilistico, il lungo cofano motore impreziosito dalla grande bocca anteriore che ospita il cavallino cromato e lambisce i due proiettori dalla forma allungata. Le fiancate muscolose e scolpite terminano con un accenno di coda che incorpora un piccolo spoiler, i quattro proiettori rotondi e regala alla vettura una forma a due volumi. Sempre la vista posteriore cela un'interessante novità, ovvero un inedito Diffusore d'ara studiato per ottimizzare l'aerodinamica di questa supercar.

Entrati nell'abitacolo è possibile apprezzare un ambiente dal carattere "racing", ma nello stesso tempo molto curato e tecnologico, merito degli inserti color argento dedicati al cruscotto e tunnel centrale che si aggiungono  ai rivestimenti in pelle con cuciture in contrasto dedicati ai nuovi sedili ad alto contenimento, al volante ridisegnato e ad abbondanti zone di plancia e pannelli porta.  La dotazione di accessori elettronici  comprende invece un infotainment di ultima generazione, una strumentazione rivista nelle funzioni e un impianto di climatizzazione di inedita concezione.

Un capitolo a parte merita ovviamente la parte meccanica di questo nuovo bolide: il cuore pulsante è un raffinato V12 aspirato da 800 CV (potenza specifica di 123 CV/l) e 718 Nm di coppia  a 7000 giri/minuto, di cui l'80% già disponibile a 3.500 giri/minuto. Questi risultati sono stati ottenuti utilizzando per la prima volta un sistema a iniezione diretta a 350 bar abbinato all'uso di condotti di aspirazione a geometria variabile derivati dalle competizioni. L'elevata dinamica della supercar italiana è invece assicurata dalla presenza del Passo Corto Virtuale 2.0 (PCV), ulteriore evoluzione di quello utilizzato sulla F12tdf, che esalta il lavoro dell'EPS (Electric Power Steering)  e della versione 5.0 dello Side Slip Control (SSC), capaci di promettere un livello di guida ineguagliabile, senza dimenticare la praticità della presenza del Servosterzo elettrico.

 

Se vuoi aggiornamenti su FERRARI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 16 febbraio 2017

Altro su Ferrari

Ferrari: iniziate le celebrazioni per i 70 anni
Curiosità

Ferrari: iniziate le celebrazioni per i 70 anni

Il 12 marzo del 1947 Enzo Ferrari mise in moto la 125 S, prima vettura della Casa del Cavallino Rampante.

Ferrari 812 Superfast: a Ginevra con 800 CV
Anteprime

Ferrari 812 Superfast: a Ginevra con 800 CV

La nuova e velocissima Ferrari 812 Superfast magnetizza su di se tutta l’attenzione del pubblico presente al Salone di Ginevra 2017.

Ferrari SF70-H: la nuova monoposto di F1 2017
Motorsport

Ferrari SF70-H: la nuova monoposto di F1 2017

La monoposto Ferrari SF70-H vanta soluzioni aerodinamiche completamente inedite e molto sofisticate per soddisfare i nuovi regolamenti FIA.