Lamborghini Aventador S: pronta al debutto con 740 CV

Nuovi contenuti hi-tech, aerodinamica, motore e assetto aggiornati: la Aventador S arriverà in primavera a partire da 281.555 euro (tasse escluse).

Lamborghini Aventador S: nuove immagini ufficiali

Altre foto »

In perfetto orario sulla tabella di marcia comunicata lo scorso dicembre in occasione delle prime anticipazioni, Lamborghini Aventador S si prepara al debutto sul mercato. In queste ore, i vertici di Sant'Agata Bolognese confermano le caratteristiche tecniche, gli allestimenti e i prezzi della massima evoluzione in chiave high performance della supercar del Toro, le cui prime consegne sono fissate in primavera. Già comunicato il prezzo indicativo (tasse escluse) per l'Europa: la nuova Lamborghini Aventador S viene messa in vendita a 281.555 euro.

Lamborghini Aventador S può essere definita come una "seconda serie" della supercoupé di Sant'Agata: oltre a una evoluzione del 6.5 V12 aspirato che arriva a sprigionare 740 CV (vale a dire 40 CV in più rispetto alla Aventador LP700-4 e una potenza che si avvicina decisamente a quella sviluppata dalla LP750-4 Superveloce), la nuova nata di Lamborghini mette sul tavolo atout tecnologici inediti per le GT di Lamborghini: un concentrato di novità tecniche sviluppate per venire incontro a specifiche esigenze di efficienza, maneggevolezza e handling venitesi a creare con l'innalzamento dell'asticella della potenza, e che consentono di sfruttare al meglio le potenzialità del prezioso 6.5 V12.

Fra i punti di forza che sottolineano l'avanzata tecnologia che contraddistingue la nuova Lamborghini Aventador S, l'esclusivo telaio monoscocca in fibra di carbonio, specifica per questo modello e che, con l'aggiunta di telaietti in alluminio, permette il contenimento del peso a secco in 1.575 kg.

Dal punto di vista dell'estetica - "ovviamente" funzionale alle spiccate caratteristiche ultrasportive della vettura - la nuova Lamborghini Aventador S porta in dote la conferma delle indcazioni di rinnovamento di immagine esteriore di Aventador che avevamo pubblicato all'inizio di ottobre: un new deal estetico che, in realtà, va a braccetto con nuovi traguardi in materia di penetrazione aerodinamica e di risposta dell'unità powertrain. le novità di maggiore rilievo vengono espresse dalla forma dei paraurti (anteriore e posteriore), dal nuovo profilo studiato per lo splitter anteriore e per il diffusore posteriore; da segnalare il nuovo alettone posteriore, regolabile in tre posizioni. Dati alla mano, comunicano i tecnici di Sant'Agata Bolognese, la deportanza risulta aumentata del 130% sull'avantreno e, posteriormente, nella posizione "ottimale" dell'alettone, l'efficienza aerodinamica guadagna il 50% (e addirittura del 400% quando l'appendice viene mantenuta nella posizione maggiormente ribassata).

Da segnalare, relativamente alle novità tecniche, la nuova geometria e il sistema di controllo attivo ad azione magnetoreologica LMS per le sospensioni, nonché il retrotreno direzionale (frutto di una progettazione ex novo dello schema posteriore), e una nuova taratura del controllo di trazione ESC in abbinamento al sistema LDS (Lamborghini Dynamic Steering) per l'avantreno.

Nel complesso, lo sviluppo dei sistemi di assetto e sterzo fa parte della tecnologia LDVA - Lamborghini Dinamica Veicolo Attiva, che ha il compito di controllarne l'azione e far intervenire in maniera istantanea il settaggio ottimale dei sistemi attivi, in modo da consentire alla vettura il migliore comportamento dinamico in relazione alle condizioni della strada. Anche per questo, la nuova Lamborghini Aventador S propone quattro differenti modalità di guida: alle funzionalità "Strada", "Sport" e "Corsa" si aggiunge la modalità "Ego", che mpermette la scelta fra diversi nuovi profili di personalizzazione relativamente a trazione, sterzo e sospensioni fra le altre modalità di guida presenti. Tutto questo per offrire all'appassionato - esperto! - una ulteriore possibilità di sfruttamento ottimale del 6.5 V12 aspirato.

I gruppi ruota si avvalgono di pneumatici Pirelli PZero da 255/30 - 20 all'anteriore e 355/25 - 21 al posteriore specificamente progettati dai tecnici Pirelli in funzione delle caratteristiche di potenza, trasferimenti di coppia, set-up sospensioni e quattro ruote sterzanti caratteristici di Lamborghini Aventador S.

L'impostazione powertrain della nuova Aventador S vede il V12 da 6,5 litri in abbinamento al cambio ISR a sette rapporti. Le modifiche all'unità motrice riguardano un aggiornamento alla fasatura variabile VVT delle valvole e al sistema VIS di aspirazione, insieme all'adozione di un inedito impianto di scarico a triplo terminale (sulla bilancia più leggero del 20% circa). Su strada, questo si traduce in una potenza di 740 CV e 690 Nm di coppia massima, per una velocità massima di 350 km/h e 2"9 nel passaggio da 0 a 100 km/h. infine, grazie all'adozione di un nuovo impianto frenante carboceramico, la nuova Lamborghini Aventador S si ferma in 31 metri da 100 a 0 km/h.

Se vuoi aggiornamenti su LAMBORGHINI AVENTADOR inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 26 gennaio 2017

Altro su Lamborghini Aventador

Lamborghini Aventador SV by McChip-Dkr
Tuning

Lamborghini Aventador SV by McChip-Dkr

La supercar della Casa del Toro guadagna potenza e coppia con un metodo non invasivo per la meccanica.

Lamborghini Aventador S 2017: con 740 CV vola a 350 km/h
Anteprime

Lamborghini Aventador S 2017: con 740 CV vola a 350 km/h

Arriverà ad aprile 2017 e conterà su una nuova aerodinamica, inedite soluzioni di assetto e modalità di guida e unità V12 6.5 portata a 740 CV.

Lamborghini Aventador: si avvicina il restyling 2017
Anteprime

Lamborghini Aventador: si avvicina il restyling 2017

La Casa del Toro affina la sua sportiva con specifici test al Nurburgring