Toyota Prius C 2017: baby ibrida pronta al debutto

Nuove funzionalità di assistenza alla guida e, sotto il cofano, conferma il 1.5 a ciclo Atkinson abbinato a un'unità elettrica per 99 CV complessivi.

Toyota Prius C MY 2017: immagini ufficiali

Altre foto »

La "baby ibrida" di Toyota si aggiorna con una serie di nuove funzionalità. È Toyota Prius C, il modello più piccolo fra quelli che compongono l'attuale gamma ibrida del marchio giapponese, che in queste ore viene anticipata dalle prime immagini e dal contenuto delle rinnovate caratteristiche tecniche: queste ultime si focalizzano sull'adozione del TSS-C (Toyota safety Sense C), modulo di assistenza alla guida finora appanaggio di altri modelli e in procinto di essere gradualmente estesa, nei prossimi mesi, all'intera gamma Toyota e ai modelli prodotti dal marchio luxury Lexus.

La rinnovata Prius C si presenta, relativamente alla connotazione estetica, aggiornata in alcuni dettagli che non ne stravolgono l'immagine complessiva: si segnalano, a questo proposito, il nuovo disegno della "fascia" anteriore e del paraurti posteriore, le nuove modanature laterali e un nuovo sottile Spoiler collocato sulla parte superiore del portellone, a tutto vantaggio dei flussi aerodinamici (Toyota indica, a questo proposito, un coefficiente di penetrazione di 0,28). Con l'introduzione della versione Model Year 2017, per Toyota Prius C i cerchi in lega (nel diametro 15") sono di serie sull'intera lineup; a richiesta vengono resi disponibili i cerchi da 16", con pneumatici da 195/50 R 16. La fanaleria a Led completa l'assetto esteriore della nuova Toyota Prius C MY 2017.

L'equipaggiamento - base, a bordo della nuova Toyota Prius C MY 2017, comprende lo schermo TFT Multi - Information Display da 3.5" (per le informazioni su temperatura esterna, consumi, percorrenza e autonomia, velocità media, km percorsi, indicatore sullo stato del sistema ibrido)

Dal punto di vista tecnico, il dispositivo Toyota Safety Sense - C di serie a bordo della nuova Prius C racchiude tre differenti tipologie di sistemi di assistenza alla guida collegate al sistema di frenata automatica d'emergenza. Si tratta, nell'ordine, del PCS - Pre-Collision System con telecamera e sensore laser, che entra in funzione (in aiuto alla frenata da parte del conducente oppure, caso di emergenza, in maniera automatica) a velocità comprese fra 10 e 135 km/h; dell'LDA - Lane Departure Alert, progettato per consentire alla centralina di controllo la rilevazione della segnaletica orizzontale e memorizare in misura costante la posizione del veicolo all'interno della coria (in caso di improvviso "scarto" di cordsia, il dispositivo avvisa il conducente); e dell'AHB - Automatic High Beam, che si avvale di una telecamera interna per la commutazione del fascio di luce in base all'illuminazione ricevuta dai veicoli che si incrociano.

Sotto il cofano, la nuova Toyota Prius C MY 2017 conferma la motorizzazione 1.5 a ciclo Atkinson da 73 CV e 82 Nm di coppia massima, abbinato a un'unità elettrica che porta la potenza complessiva del modulo Ibrido benzina - elettrico a 99 CV. Il cambio è automatico CVT a variazione continua. Riguardo ai valori di consumo, Toyota dichiara per la nuova Prius C Model Year 2017 5,1 litri per 100 km a ciclo medio.

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA PRIUS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 12 gennaio 2017

Altro su Toyota Prius

Toyota Prius Plug-in Hybrid: ecco la versione europea
Ecologiche

Toyota Prius Plug-in Hybrid: ecco la versione europea

La Toyota Prius Plug-in Hybrid offre un consumo medio di appena 1.0 litro per 100 km.

Toyota Prius: la prova su strada
Prove su strada

Toyota Prius: la prova su strada

Migliora nella guida mantenendo consumi da record. Bene il comfort e non manca di "sua" originalità, dentro e fuori.

Toyota Prius Prime: a New York l’ibrida diventa plug-in
Anteprime

Toyota Prius Prime: a New York l’ibrida diventa plug-in

Grazie a questa soluzione percorre fino a 50 km in modalità elettrica