Rolls-Royce Wraith Inspired by Music: celebra la storia del rock

Nove esemplari ispirati al rock di oltremanica. Prime due unità firmate insieme al frontman degli Who Roger Daltrey. Proventi al Teenage Cancer Trust.

Rolls-Royce Ghost Series II e Wraith: prova su strada

Altre foto »

Rolls-Royce si prepara ad aggiungere una nuova "special" alla propria linea di personalizzazioni ultra esclusive che, negli ultimi mesi, ha prodotto una quindicina di edizioni speciali. In questo caso, l'ispirazione agli artigiani di Goodwood arriva dagli artisti che hanno segnato un'impronta indelebile nella storia della musica. Si tratta del progetto "Inspired by Music", porterà alla realizzazione di nove esemplari unici (ciascuno in possesso di caratteristiche tutte personali) e si concretizzerà con la collaborazione di leggendari musicisti della scena rock di oltremanica.

Protagonista di questo singolare progetto è Rolls-Royce Wraith, l'ultima nata fra le "regine" di Goodwood. L'opulenta e sportivissima coupé della "Spirit of Ecstasy" costruita a mano dagli artigiani Rolls-Royce (quasi 5,3 metri di lunghezza e 2 metri di larghezza, per un peso in ordine di marcia che supera i 2.800 kg), indica una nota diffusa in queste ore dai vertici Rolls, sarà "tirata" in nove unità.

Le prime due unità del progetto - i proventi della vendita andranno in parte a beneficio del Teenage Cancer Trust - possiedono una "paternità" famosa: Roger Daltrey, frontman degli Who nonché fondatore della band icona dell'ambiente Mod londinese. Daltrey, rende noto la news, prenderà spunto dal proprio patrimonio musicale per l'allestimento del primo esemplare di Rolls-Royce Wraith "Inspired by Music": la vettura sarà impreziosita da una serie di accenti che raccontano l'iconografia della ultracinquantennale storia degli Who, la cui fondazione risale al 1964. Dal celebre monogramma "ad occhio di bue" alla riproduzione (fotoincisa al laser) del microfono di Daltrey; dalla riproduzione della sua firma cucita all'interno, alla "Union Jack" sul montante posteriore.

Riguardo al secondo esemplare, i tecnici Rolls-Royce e lo stesso Roger Daltrey collaboreranno insieme all'artista Mike McInnerney, creatore dell'artwork per il concept album "Tommy" del 1969. Ulteriori dettagli sulla seconda realizzazione "Inspired by Music" saranno resi noti più avanti (la vettura sarà messa all'asta ad aprile 2017, sempre per il progetto Teenage Cancer Trust): l'anticipazione di queste ore, dai "piani alti" di Goodwood, si limita ad indicare che la seconda delle Wraith "Inspired by Music" presenterà la livrea esterna realizzata in un disegno che ricorderà l'arte visiva del doppio LP.

Nessuna notizia relativamente all'impostazione meccatronica e dell'assetto: questo vuol dire che le nove unità "Inspired by Music" di Rolls-Royce Wraith manterranno il set di sofisticate sospensioni pneumatiche a controllo elettronico, nonché il collaudato V12 da 6,6 litri sovralimentato con doppio turbocompressore abbinato al cambio automatico a otto rapporti che "riempie" il lungo cofano motore della enorme coupé di Goodwood, e che conferisce alla vettura una potenza di 632 CV e 800 Nm di coppia massima, per una velocità di punta di 250 km/h e un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 4"6.

 

Se vuoi aggiornamenti su ROLLS-ROYCE WRAITH inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 19 dicembre 2016

Altro su Rolls-Royce Wraith

Rolls-Royce Wraith Inspired by British Music: solo 9 esemplari
Anteprime

Rolls-Royce Wraith Inspired by British Music: solo 9 esemplari

Nove esemplari, tutti destinati a progetti di beneficenza, che portano la "firma" di Who, Beatles, Rolling Stones, Kinks, Status Quo e Shirley Bassey.

Rolls-Royce Wraith Golden Yellow: esemplare unico Bespoke
Anteprime

Rolls-Royce Wraith Golden Yellow: esemplare unico Bespoke

Il programma Rolls-Royce dedicato alle personalizzazioni ha realizzato una Wraith in "total yellow" per un cliente privato.

Rolls-Royce Wraith "Overdose" by Spofec
Tuning

Rolls-Royce Wraith "Overdose" by Spofec

Nonostante i 2.800 kg di peso, la Wraith "Overdose" curata dalla Divisione Novitec specializzata in Rolls-Royce schizza da 0 a 100 in 4,2 secondi.