Nuova Mini John Cooper Works Clubman: ancora più sportiva

La nuova versione sportiva della Mini Clubman offre un’ottima versatilità unita a prestazioni entusiasmanti e a tanta tecnologia.

Nuova Mini John Cooper Works Clubman: ancora più sportiva

Tutto su: MINI Clubman

di Francesco Donnici

18 dicembre 2016

La nuova versione sportiva della Mini Clubman offre un’ottima versatilità unita a prestazioni entusiasmanti e a tanta tecnologia.

Il Gruppo Bmw svela la nuova generazione della Mini John Cooper Works Clubman attraverso un’ampia galleria di immagini ad alta definizione correlata dai dati tecnici della vettura che si presenta come top di gamma della piccola “familiare” anglo tedesca.

La Mini John Cooper Works Clubman vanta una lunghezza di 4.253 millimetri, una larghezza di 1.800 millimetri e infine un’altezza di 1.441 millimetri, ponendosi come la più spaziosa tar le Mini ed in grado di soddisfare gli spostamenti anche di lunga distanza grazie ad una buona abitabilità unita ad un discreto comfort, nonostante la presenza di un assetto decisamente sportivo abbinato a grandi cerchi in lega da 18 pollici Black Grip Spoke.

Esteticamente la “John Cooper Works” sfoggia numerose appendici aerodinamiche pronunciate, tra cui lo splitter anteriore, le [glossario:minigonne] laterali, lo [glossario:spoiler] installato sopra il lunotto e l’estrattore d’aria che ingloba i due scarichi sportivi. All’interno troviamo il volante sportivo e i sedili ad alto contenimento, non mancano inoltre la strumentazione specifica e i badge “John Cooper Works” sparsi nell’abitacolo. Il bagagliaio vanta una capacità di 360 litri, aumentabili fino a quota 1.250 abbattendo il divano posteriore frazionabile in 40:20:40.

Al centro della plancia troviamo un display a colori da 6,5 pollici dedicato al sistema di infotainment che può essere sostituito a richiesta con uno da  8,8 pollici, il volante vanta i comandi Toggle e il pulsante start/stop per l’avviamento e lo spegnimento keyless del motore. Particolarmente numerosi i sistemi dedicati alla sicurezza, tra cui troviamo il Park Assistant con telecamera posteriore,  il Driving Assistant con Active Cruise Control, il Pedestrian Warning  con frenata automatica, l’ High Beam Assistant e il dispositivo di riconoscimento segnaletica stradale.

Sotto il motore anteriore troviamo il quattro cilindri a benzina 2.0 litri TwinPowerTurbo da 231 CV e 350 Nm di coppia massima scaricati sulla trazione integrale ALL4 e gestiti da un cambio manuale a sei rapporti, optional è invece disponibile la trasmissione Steptronic  a otto marce. Secondi i dati dichiarati, la MINI John Cooper Works Clubman scatta da 0 a 100 km/h in soli 6,3 secondi e raggiunge una velocità di punta di 238 km/h. Le prestazioni sono tenute invece a bada da un impianto frenante della Brembo potenziato rispetto alle altre Cooper. La nuova MINI John Cooper Works Clubman dovrebbe debuttare sul mercato nel primo trimestre del 2017, con prezzi ancora da definire.