Dodge Challenger GT: arriva la trazione integrale

La vettura di serie segue il concept presentato al SEMA

Dodge Challenger GT: arriva la trazione integrale

di Valerio Verdone

09 dicembre 2016

La vettura di serie segue il concept presentato al SEMA

Chi l’ha detto che le muscle car a stelle e strisce, quelle dure e pure, sono solamente a trazione posteriore? La Dodge infrange questa regola con la Challenger GT che può fregiarsi della trazione integrale per accelerazioni mozzafiato anche su fondi innevati.

La Challenger in questione, che arriverà nelle concessionarie americane nei primi 3 mesi del prossimo anno, avrà sotto il cofano un motore V6, quindi non un classico V8, da 3,6 litri, che lavorerà insieme ad un [glossario:cambio-automatico] ad 8 rapporti.

Di norma la trazione, in condizioni normali, è generata dall’asse posteriore, ma con 305 CV e 336 Nm di coppia, può essere utile, soprattutto nelle fredde giornate invernali, poter contare anche sull’apporto dell’avantreno.

Per rendere ancora più esclusiva la Challenger GT, la Dodge propone anche l’omonimo pacchetto, che rifinisce l’abitacolo con pelle ed Alcantara, mettendo in conto un ulteriore esborso di 995 dollari.