Volkswagen Atlas, il SUV 7 posti debutta a Los Angeles

Il nuovo SUV della Casa tedesca offre tanto spazio e tecnologia con lo scopo di conquistare la clientela americana.

Volkswagen Atlas: nuove immagini

Altre foto »

Debutta in occasione del Salone di Los Angeles 2016 l'inedita Volkswagen Atlas, modello studiato per il mercato americano dove si inserisce tra i SUV "medi", anche se in Europa verrebbe considerato di taglia "extra large". La sua lunghezza di 5,3 metri, la larghezza di 1,97 m. e l'altezza di 1,76 m. lo mettono infatti alla pari di un'Audi Q7, senza tralasciare che il suo abitacolo mette a disposizione ben 7 posti suddivisi su tre file di sedili, con la seconda fila dotata di un sistema di ribaltamento che permette di raggiungere le sedute più arretrate anche se si è adulti.

Assemblato nell'impianto di Chattanooga, nel Tennessee, l'Atlas sfrutta l'ormai famoso pianale modulare MQB, mentre il design della vettura squadrato e lineare regala alla vettura un aspetto solido e rassicurante. Il massiccio frontale si caratterizza per la grande mascherina cromata chiamata a separare i proiettori quadrangolari dotati di tecnologia LED, mentre la vista posteriore si distingue per il grande portellone verticale - dotato anche di apertura elettrica - che permette l'accesso al vano bagagli dalla forma regolare.

All'interno dell'abitacolo è possibile apprezzare la dotazione tecnologica della vettura che si caratterizza per la presenza della nuova generazione del sistema multimediale abbinato allo schermo tattile incastonato al centro della plancia e dotato dei sistemi di connettività per smartphone Apple CarPlay, Android Auto e MirrorLink nell'App Connect, mentre a richiesta è possibile avere l'Active Info Display. La dotazione si può ulteriormente integrare con il pacchetto audio Fender Premium dotato di ben 12 diffusori e di un da 480 watt capaci di offrire un suono limpido e ad alta fedeltà.

Non mancano numerosi sistemi di assistenza alla guida, tra cui l'adaptive cruise control, la frenata d'emergenza abbinato al sistema di avviso collisione imminente, il Rear Traffic Alert, il dispositivo di assistenza al parcheggio e l'avviso di cambio involontario della corsia.

La gamma di propulsore della Volkswagen Atlas prevede la presenza di soli due propulsori a benzina: si parte dal compatto, ma potente 2.0 litri TSI in grado di scaricare 240 CV e si arriva al sei cilindri 3.6 litri VR6 da 280 CV. Entrambe le unità risultano abbinate ad una trasmissione automatica a otto marce, mentre la trazione integrale 4Motion viene offerta unicamente con il VR6. Il sistema di trazione 4x4 risulta settabile in diverse modalità per adattarsi al meglio alle più disparate condizioni di guida e a tutti i tipi di terreni.

Se vuoi aggiornamenti su VOLKSWAGEN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 17 novembre 2016

Altro su Volkswagen

Volkswagen: le soluzioni ecologiche al Vienna Motor Symposium
Tecnica

Volkswagen: le soluzioni ecologiche al Vienna Motor Symposium

La "Together Strategy 2025" richiede impegno sempre maggiore verso la mobilità green: riflettori puntati sull’elettrico, microibrido e benzina-metano.

Volkswagen taglia l’Iva sulle elettriche
Ecologiche

Volkswagen taglia l’Iva sulle elettriche

Il progetto Volkswagen Valore Elettrico per e-up! ed e-Golf sconta il valore dell’Iva e offre il valore futuro garantito sul 50% del listino.

Volkswagen I.D. CROZZ al salone di Shanghai
Concept

Volkswagen I.D. CROZZ al salone di Shanghai

Il nuovo concept prefigura le elettriche di Wolfsburg di domani