Volkswagen Golf 2017: aspettando il restyling

Secondo i rumors ci saranno meno versioni e nuovi motorizzazioni.

Volkswagen Golf 2017: aspettando il restyling

di Valerio Verdone

07 novembre 2016

Secondo i rumors ci saranno meno versioni e nuovi motorizzazioni.

Ebbene sì, anche la regina della categoria, la compatta per antonomasia, sua maestà la Volkswagen Golf, ha bisogno di un restyling, per rimanere al passo con i tempi, e per rispondere agli attacchi di nuove concorrenti sempre più agguerrite.

L’arrivo della nuova Opel Astra e della nuova Renault Megane ha fatto rumore, e c’è da rintuzzare anche gli attacchi delle nuova Hyundai i30, oltre che resistere alla concorrenza concreta della Peugeot 308. Quindi la Golf settima generazione sta per andare incontro al classico facelift di metà carriera che, in base ai rumors, dovrebbe comportare una riduzione delle varianti disponibili.

Secondo la logica del mercato, ad essere sacrificata sull’altare delle vendite sarebbe la 3 porte, ormai scelta solamente da una piccola percentuale di automobilisti dallo spirito sportivo. Ma non è tutto, sarebbero in arrivo anche nuovi motori dalla cilindrata di 1,5 litri, sia a benzina che diesel.

Il primo andrebbe a sostituire l’attuale 1.4, mentre il secondo prenderebbe il posto del 1.6, anche se la loro disponibilità non dovrebbe essere immediata. Ma le novità non si fermano qui, visto che, per rimanere al vertice della categoria, potrebbe introdurre i comandi gestuali nel suo sistema d’infotainment. Sarebbe una novità assoluta nel segmento, considerando che si tratta di una tecnologia riservata, al momento, a vetture di categoria superiore.

Ovviamente, anche l’estetica subirà dei cambiamenti, ma con moderazione come da tradizione per Volkswagen, con modifiche di dettaglio relative ai gruppi ottici ed ai paraurti.