Volkswagen: il Bulli potrebbe tornare nel 2020

Dovrebbe ispirarsi al Budd-E Concept ed essere solamente elettrico

Volkswagen: il Bulli potrebbe tornare nel 2020

Tutto su: Volkswagen

di Valerio Verdone

07 novembre 2016

Dovrebbe ispirarsi al Budd-E Concept ed essere solamente elettrico

La notizia è da prendere con le molle, perché per ora manca ancora l’ufficialità, ma a quanto pare il Bulli, il mitico pulmino Volkswagen, detto anche Microbus, potrebbe tornare in una variante altamente ecologica ad alimentazione elettrica.

Infatti, se tra i celebri modelli con raffreddamento ad aria, il Maggiolino ha avuto degli eredi, e adesso siamo alla seconda generazione della variante moderna dell’auto che fu, il Microbus ha visto fino ad ora solamente delle riproposizioni a livello di concept.

Chiaramente, le richieste del mercato, orientato più ai SUV che alle tuttospazio, e lo scandalo del dieselgate, hanno rappresentato delle priorità per il Gruppo Volkswagen, che pure aveva proposto una variante moderna del Bulli, denominata Budd-E Concept.

Ebbene, proprio questo concept, unito all’esigenza di avere più veicoli elettrici, secondo il trend dei costruttori a livello mondiale, potrebbe dar vita al Microbus dei nostri giorni. Per il momento, ci sarebbe, solamente, l’approvazione per lo sviluppo di una variante destinata alla produzione, ma i rumors affermano che il Bulli sarebbe pronto a tornare nella sua nuova veste ecologica.

La base meccanica dovrebbe essere condivisa con altri modelli ad emissioni zero e, se dovesse ottenere il disco verde per il lancio sul mercato, quest’ultimo potrebbe avvenire entro il 2020.