Lincoln Continental 2017: il lusso in chiave yankee

La rinnovata berlina americana sfoggia una linea classica che nasconde un abitacolo lussuoso e particolarmente tecnologico.

Lincoln Continental 2017: il lusso in chiave yankee

di Francesco Donnici

27 ottobre 2016

La rinnovata berlina americana sfoggia una linea classica che nasconde un abitacolo lussuoso e particolarmente tecnologico.

Il Gruppo Ford si prepara a sostituire la MKS con la nuova generazione della Lincoln Continental, rispolverando lo storico nome che fino al 2002 ha incarnato il concetto di berlina di lusso americana. La versione 2017 della Lincoln si presenta con una linea molto classica e squadrata, personalizzata da numerosi dettagli moderni. La vettura si inserisce tra le berline premium di segmento “E”, dove troviamo concorrenti particolarmente agguerrite del calibro di Audi A6, Bmw serie 5 e Mercedes Classe E.

All’auto si accede utilizzando le speciali maniglie E-latch, integrate nelle portiere e dotate di appositi pulsanti per l’apertura e la chiusura, inoltre quando ci si avvicina alla vettura con le chiavi in tasca si attiva uno speciale sistema di illuminazione esterna.

Il lusso non ostentato della Lincoln viene ripreso anche nei suoi spaziosi interni, dove troviamo una plancia classica e lineare, impreziosita da legni pregiati che fanno da contorno al grande schermo touch incastonato nella console dedicato al sistema di infotainment. Quest’ultimo consente di controllare la navigazione satellitare, l’impianto audio ad alta fedeltà Revel (forte di 19 diffusori sparsi nell’abitacolo), la connettività per smartphone, ma anche numerose funzioni dedicate al confort. Tra queste ultime troviamo le funzioni di massaggio, riscaldamento e ventilazione dei sedili denominati “Perfect Position Seats“, capaci di offrire ben 30 posizioni regolabili elettricamente.

La vettura risulta anche estremamente silenziosa grazie ad un massiccio uso di vetri laminati acustici, senza dimenticare la presenza del  e dispositivo Active Noise Control che minimizza i rumori esterni. L’ambiente interno – personalizzabili scegliendo tra tre differenti allestimenti (Chalet, Thoroughbred e Rhapsody) risulta inoltre particolarmente luminoso per merito della presenza del grande tetto panoramico in cristallo.

Passando alla meccanica, la nuova Lincoln Continental può contare su un’unica, potente motorizzazione V6 biturbo da 3.0 litri a benzina, in grado di sprigionare sulle quattro ruote motrici ben 400 CV. L’abbondanza di cavalli viene tenuta a bada dal sistema Dynamic Torque Vectoring, mentre è possibile adattare l’impostazione di guida della vettura alle proprio esigenze optando per 3 differenti settaggi chiamati comfort, normal e sport che intervengono su sterzo e assetto dell’auto.