Subaru WRX STI 2017 e WRX S4

Subaru lancia sul mercato la rinnovata WRX STI 2017, mentre in Giappone debutta la serie limitata WRX S4.

In occasione del lancio internazionale della rinnovata Subaru WRX STI 2017, la Casa giapponese ha avviato la commercializzazione di una serie speciale riservata al mercato interno, ovvero la Subaru WRX S4.

La novità STI (Subaru Tecnica International), la divisione motorsport di Subaru è una variante estrema e potenziata della WRX e sarà disponibile per i clienti giapponesi fino al 12 marzo 2017.

Derivata in parte dalla S207, l'ultima arrivata in casa Subaru si segnala per un aumento del 10% della coppia motore rispetto alle altre versioni ottenuto grazie all'impiego di nuove componenti per il sistema di aspirazione e scarico.
L'adozione di un radiatore dell'olio per il cambio Sport Lineartronic si aggiunge poi alle inedite barre di torsione maggiorate implementate all'avantreno e al retrotreno, nonché alla sospensione anteriore DampMatic II con smorzamento regolabile. Completa la panoramica tecnica il sistema Active Torque Vectoring che ottimizza l'erogazione della coppia sulle quattro ruote.

Oltre ai freni Brembo (anteriori a quattro pistoncini), sul fronte della sicurezza spicca il sistema di assistenza alla guida EyeSight, mentre un tocco di sportività è regalato dai cerchi BBS STI in alluminio forgiato da 19 pollici, dallo Spoiler inferiore di dimensioni maggiorate, dai sedili anteriori Recaro STI e dall'antenna nera "shark fin" sistemata sul tetto. Per chi non si accontenta facilmente c'è invece il nuovo "NBR Challenge Package", un pacchetto dedicato alle vittorie ottenute da Subaru nella classe SP3T alla 20 Ore del Nurburgring del 2015 e a quella del 2016.

Poiché la WRX S4 è riservata in esclusiva al mercato giapponese, in Europa ci si dovrà "accontentare" della Subaru WRX STI aggiornata al Model Year 2017. La vettura guadagna in questo caso solamente delle modifiche interne, in particolare il sistema Siri Eyes Free già disponibile su altri modelli della casa che offre una piena compatibilità con l'assistente vocale di Apple e, di conseguenza, con tutti i dispositivi della Mela.

Nell'abitacolo si notano infine un miglioramento dei materiali e dei rivestimenti, oltre al nuovo cockpit centrale con schermo da 7 pollici e all'impianto per la navigazione satellitare con mappe aggiornate disponibile con il pacchetto SPackage.
Lo stesso pacchetto include le soluzioni SRVD (Subaru Rear Vehicle Detection) e HBA (High Beam Assist) che consentono, rispettivamente, di avvisare il conducente della presenza di veicoli che sopraggiungono da dietro e di regolare automaticamente i fari in rapporto al traffico.

Se vuoi aggiornamenti su SUBARU WRX STI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 17 ottobre 2016

Altro su Subaru WRX STI

Subaru WRX Special Edition per l
Anteprime

Subaru WRX Special Edition per l'Australia

Subaru festeggia il successo in Australia della WRX lanciando una Special Edition destinata al mercato locale.

Subaru WRX S4: solo per il Giappone
Anteprime

Subaru WRX S4: solo per il Giappone

Teaser della sportiva a quattro porte per il mercato locale.

Salone di Detroit: nuova Subaru WRX Sti MY 2015
Anteprime

Salone di Detroit: nuova Subaru WRX Sti MY 2015

Al naias, Subaru presenta la nuova Wrx Sti: estetica ancora più "cattiva" e 305 CV sotto il cofano. ""Ovviamente" boxer, "ovviamente" 4x4.