Mercedes Classe S 2017: l’ibrida avrà la ricarica wireless

Il restyling della ibrida plug-in alto di gamma sarà equipaggiata con un sistema a induzione messo a punto da Qualcomm.

Mercedes Classe S 2017: l'ibrida avrà la ricarica wireless

Tutto su: Mercedes-Benz Classe S

di Francesco Giorgi

13 ottobre 2016

Il restyling della ibrida plug-in alto di gamma sarà equipaggiata con un sistema a induzione messo a punto da Qualcomm.

Autonomia estesa, nuovi sistemi di guida autonoma e di auto connessa per l’ottimizzazione del rendimento in funzione della massima fluidità di marcia. E la ricarica? Sarà wireless: questa è l’impostazione che alcuni big player del comparto automotive intendono sviluppare nella tecnologia delle auto elettriche.

La ricarica a induzione rappresenta una delle nuove frontiere che potranno portare avanti la diffusione dei veicoli zero emissioni. Un esempio (l’ultimo, in ordine di tempo) arriva dalla Germania, Nazione nella quale, forse anche in seguito al clamore suscitato un anno fa esatto dal “Dieselgate“, l’orientamento automotive è sempre più rivolto alla mobilità eco friendly. E porta la firma Mercedes e Qualcomm, multinazionale californiana (il quartier generale è a San Diego) già sponsor in Formula E dove è presente con i sistemi di alimentazione per le Safety car Bmw i8 e i3. Ed è proprio l’expertise raggiunto nella serie riservata alle monoposto elettriche ad offrire una nuova tecnologia di ricarica wireless da sfruttare per la quotidiana circolazione.

Secondo una indiscrezione che circola sul Web, la nuova versione di Mercedes S500 Plug – In Hybrid, che negli Usa viene venduta con la sigla “S550e“, avrà un ruolo di battistrada nei più avanzati sistemi di ricarica: sarà la prima vettura di serie ad essere equipaggiata con il dispositivo wireless: la nuova tecnologia a induzione utilizzerà la licenza Qualcomm.

Un primo passo verso la “liberazione” da cavi e connettori viene confermato, adesso, dalla stessa Qualcomm e dal Gruppo Daimler – Benz, che annunciano il debutto, a bordo di Mercedes S500 [glossario:plug-in] Hybrid, del dispositivo WEVC Wireless Electric Vehicle Charging, già messo a punto da Qualcomm per l’impiego sulle Safety car di Formula E.

“Bocche cucite” sulle caratteristiche del corpo vettura della nuova Mercedes S500 [glossario:plug-in] [glossario:hybrid] in edizione Model Year 2017: i dettagli dell’aggiornamento saranno resi noti più avanti. Una prima notizia tecnica, invece, è già possibile conoscerla: l’edizione restyling sarà equipaggiata con una versione da 3,6 kWh del sistema WEVC, capacità adeguata per la propulsione ibrida ma non per la trazione 100% elettrica.

La novità che Mercedes tiene in serbo per un ulteriore capitolo nello sviluppo della mobilità green permette di ipotizzare, con tutta probabilità, l’avvicinarsi di una gamma tutta nuova di autoveicoli, che potranno ricaricarsi anche durante le fasi di marcia, attraverso l’impiego di sistemi ad hoc, e non più – come da sempre avviene – esclusivamente in sosta.

La ricarica a induzione si basa sulla risonanza che si viene a creare dalle variazioni di intensità di un campo magnetico fra l’induttore inserito a terra e un ricevitore presente a bordo della vettura.

Qualcomm, dal canto suo, ha già realizzato una serie di prototipi – laboratorio con ricarica a induzione fornita da induttori fino a 22 kW, che nei prossimi anni (entro il 2025) potrà essere utilizzata anche in movimento, magari attraverso sistemi da collocare ai bordi delle strade, per fornire energia elettrica alle batterie degli autoveicoli senza la necessità di doversi fermare.