Scuderia Cameron Glickenhaus SCG003S: pronta per Ginevra

Telaio in carbonio e motore biturbo per la nuova hypercar di Glickenhaus.

Scuderia Cameron Glickenhaus SCG003S: pronta per Ginevra

di Valerio Verdone

12 ottobre 2016

Telaio in carbonio e motore biturbo per la nuova hypercar di Glickenhaus.

Ci siamo, sono stati tolti i veli, almeno quelli della rete, alla hypercar Scuderia Cameron Glickenhaus SCG003S, anche se bisogna attendere ancora qualche mese in vista del lancio fissato in occasione del Salone di Ginevra 2017.

La vettura mira a spaventare i mostri sacri, visto che dovrebbe toccare i 100 km/h in meno di tre secondi e raggiungere una velocità massima superiore ai 350 km/h. Merito del 4,4 litri twin-turbo da circa 750 CV, che dovrebbe essere un V8 come frazionamento.

Al momento, dalla Scuderia affermano che la vettura avrà la tecnologia più recente sottopelle, e tutti i sistemi d’infotainment di ultima generazione, ma è chiaro che l’esperienza della versione da competizione sarà fondamentale per il suo sviluppo.

Così, si capisce che l’obiettivo di rendere la SCG003S l’auto più veloce a livello di percorrenza di curva tra quelle sul mercato possa diventare plausibile. D’altra parte, il telaio è un monoscocca in fibra di carbonio, mentre la produzione, in tiratura limitata, sarà realizzata a mano, e difficilmente ne vedremo una uguale ad un’altra.

Chiaramente, il prezzo sarà adeguato alla particolarità del mezzo in questione, ma, al momento, ancora non è stato rivelato. Probabilmente, dovremo attendere il Salone dell’Auto di Ginevra del 2017, anno in cui partirà anche la produzione, esattamente dopo 6 mesi.