Saleen S7 LM: sarà realizzata in soli 7 esemplari

Con il suo V8 da 7 litri sovralimentato raggiunge i 1.000 CV

Erano gli anni 2000 quando la Saleen S7, hypercar a stelle e strisce, arrivò addirittura ad impaurire le supersportive europee sia su strada che su pista. Merito del frontale, che ricordava quello della McLaren F1 e, soprattutto, del V8 da 7 litri e 575 CV che, nel 2005 divenne biturbo, per raggiungere la potenza di 750 CV e 949 Nm e la velocità massima di 392 km/h.

Nelle competizioni gareggiò nel competitivo FIA GT, in classe GT1, quella della Maserati MC12, tanto per intenderci, e prese parte anche alla prestigiosa 24 Ore di Le Mans. Ma non è tutto, ebbe un ruolo anche al fianco di Jim Carrey in "Una Settimana da Dio. Ebbene, questa sportiva sta per tornare, in serie limitata e sarà realizzata in soli 7 esemplari.

Il suo nome è S7 LM ed avrà una potenza di ben 1.000 CV, non abbastanza per impensierire la nuova Bugatti Chiron, anche se il peso è dalla parte della Saleen, giusti per dare dei grattacapi alla Ferrari LaFerrari. Parlando del progetto, Steve Saleen, Presidente e CEO di Saleen Automotive, ha spiegato: "fedeli alla nostra filosofia, stiamo rivalorizzando l'unica vera supercar americana. Vogliamo celebrare il nostro patrimonio vincente, portando avanti il DNA prestazionale nel quale è stata costruita la Saleen". 

Se vuoi aggiornamenti su SALEEN S7 LM: SARÀ REALIZZATA IN SOLI 7 ESEMPLARI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 20 settembre 2016

Vedi anche

Nuova Opel Insignia Grand Sport: debutta a Ginevra

Nuova Opel Insignia Grand Sport: debutta a Ginevra

Avrà una linea elegante e sportiva e tanta tecnologia per guidare in sicurezza.

Toyota Camry: un teaser anticipa la prossima generazione

Toyota Camry: un teaser anticipa la prossima generazione

La nuova generazione della world car Toyota Camry abbraccerà uno stile più dinamico e sportivo.

Rolls-Royce Project Cullinan: il debutto nel 2018

Rolls-Royce Project Cullinan: il debutto nel 2018

Prosegue lo sviluppo dello Sport Utility di Rolls-Royce, atteso nel 2018: dopo Natale test al Circolo Polare Artico e nei deserti mediorientali.