Mazda6 2017, con il restyling debutta il G-Vectoring Control

La Mazda6 si aggiorna con un restyling che lascia inalterata la linea della vettura, ma aggiunge tanti contenuti tecnologici.

Mazda6 2017, le immagini ufficiali

Altre foto »

Il model year 2017 ha lasciato inalterato il look piacevole e moderno della Mazda6, ad eccezione di alcuni accorgimenti estetici davvero di dettaglio - concentrati quasi tutti nella vista posteriore - ma che comunque contribuiscono ad accrescere il fascino della berlina giapponese.

Debutta anche una nuova livrea grigia per il corpo vettura, mentre all'interno dell'abitacolo troviamo alcune interessanti migliorie come il nuovo volante a tre razze ed il display dedicato alla guida attiva con una risoluzione migliorata e con grafica a colori.

La novità fondamentale che porta in dote il piccolo gioiello Mazda prende il nome di G-Vectoring Control, ovvero un sistema particolarmente sofisticato che consente di regolare i valori coppia con lo scopo di ottimizzare reattività e stabilità specie in tratti difficili come le curve. Parliamo del dispositivo principale che fa parte della gamma Skyactiv-Vehicle Dynamics, scaturita dalla filosofia denominata Jinba Ittai che favorisce il rapporto uomo-macchina. Il GVC fornisce anche un controllo integrato di motore, telaio e trasmissione, con l'obiettivo di migliorare le prestazioni.

La nuova Mazda 6 risulta inoltre ancora più confortevole grazie ad una maggiore silenziosità offerta da alcune accortezze tecniche e soluzioni tecnologiche come ad esempio i cristalli più spessi e l'ottimizzazione della rumorosità del diesel SkyActiv-D. Parlando di motori, la Mazda6 viene offerta con il motore alimentato a 2.2 litri SkyActiv-D, declinato nelle potenze da 150 e 175 CV, mentre tra le unità a benzina troviamo 2.0 litri SkyActiv-G, capace di sviluppare 165 CV e il 2.5 litri SkyActiv-G da 195 CV.

Come da tradizione per la Casa di Hiroshima, i sistemi per la sicurezza e per la guida semi-autonoma sono particolarmente sofisticati, come dimostra l'aggiornato sistema di frenata automatica e il dispositivo di riconoscimento dei segnali stradali e dei limiti di velocità (Traffic Sign Recognition), oppure il sistema Brake Advanced Smart (Advanced SCBS), con quest'ultimo che sostituisce il laser infrarosso con una fotocamera, in modo da aumentare velocità del sistema nel rilevare altri veicoli. Non mancano inoltre gli abbaglianti che si regolano in automatico, il cruise control adattivo, la telecamera posteriore abbinata ai sensori di parcheggio anteriori e posteriori, il controllo dell'angolo cieco e tanto altro.

Se vuoi aggiornamenti su MAZDA MAZDA6 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 06 settembre 2016

Altro su Mazda Mazda6

Nuova Mazda6 2017: prezzi da 31.200 euro
Ultimi arrivi

Nuova Mazda6 2017: prezzi da 31.200 euro

Tre allestimenti (Evolve, Business ed Exceed), versioni benzina e gasolio e nuovo sistema G-Vectoring Control per la aggiornata "segmento D" Mazda.

Mazda 6 2.2 Skyactiv-D: la prova su strada
Prove su strada

Mazda 6 2.2 Skyactiv-D: la prova su strada

Sempre più raffinata la Mazda 6 si rivela un’ottima passista di stampo premium

Mazda: 3 milioni di Mazda 6 prodotte
Mercato

Mazda: 3 milioni di Mazda 6 prodotte

Nel mese di novembre la vettura di Hiroshima ha raggiunto i 3 milioni di unità.