Lamborghini Centenario Roadster: presentata a Monterey

20 esemplari a 2 milioni di Euro l'uno. La novità? Sono già stati tutti venduti.

Lamborghini Centenario al Salone di Ginevra 2016

Altre foto »

Dopo la Centenario, hypercar realizzata da Lamborghini per celebrare i cent'anni dalla nascita del fondatore Ferruccio e che aveva suscitato scalpore al Salone di Ginevra dello scorso marzo, ecco la versione "scoperta". Si tratta della Lamborghini Centenario Roadster, versione "a cielo aperto" della GT - monstre da 770 CV che tanto aveva fatto parlare di sè alla rassegna ginevrina.

La inedita Lamborghini Centenario Roadster è stata protagonista, nei giorni scorsi, all'edizione 2016 della Monterey Car Week, kermesse californiana di mezza estate che richiama l'attenzione degli appassionati di supercar di ieri e di oggi (ma anche... dell'immediato futuro). Non è un caso che la nuova Centenario Roadster sia stata presentata ad un evento statunitense: di recente, l'amministratore delegato Stefano Domenicali aveva indicato che "Gli Usa rappresentano il mercato più importante per Lamborghini. Nel 2015 vi abbiamo venduto 1.200 autovetture: un terzo delle 3.245 totalizzate l'anno scorso".

E, come avvenuto a marzo per la "coupé", anche la nuova Lamborghini Centenario Roadster è riuscita nell'intento di creare nuova aspettativa fra gli enthusiast del marchio di Sant'Agata Bolognese. Non fosse altro perché ne è stata comunicato il programma di produzione: la hypercar spider sarà "tirata" in 20 unità (che vanno ad aggiungersi alle 20 Centenario Coupé), a un prezzo di partenza pari a 2 milioni di euro. Tuttavia, sarà difficile accaparrarsene un esemplare: sembra che tutte e venti le Lamborghini Centenario Roadster siano già state vendute.

Dal punto di vista tecnologico, la nuova Lamborghini Centenario Roadster conferma gli atout impostati nella Centenario coupé, a cominciare dalla scocca interamente in fibra di carbonio, materiale nel quale Lamborghini dimostra di investire in misura sempre maggiore, come dimostra la recente inaugurazione dell'ACSL - Advanced Composite Structure Laboratory, un nuovo centro di ricerca con sede a Seattle (uno dei centri principali a livello mondiale per le tecnologie aerospaziali)  che sarà interamente rivolto alle nuove tecnologie di lavorazione del carbonio. Da segnalare la presenza di un ampio alettone posteriore a sollevamento automatico comandato mediante un sistema elettronico, e di un dispositivo di telemetria "on board".

Alle spalle dell'abitacolo (nel quale, fra le soluzioni aerodinamiche di maggiore interesse, si segnala uno specifico canale contenuto nel pannello del poggiatesta che fa confluire il flusso d'aria dall'abitacolo alla zona posteriore del cofano motore), la Lamborghini Centenario Roadster conferma l'impostazione powertrain della "sorella" Coupé: il motore è il V12 da 6,5 litri che sprigiona 770 CV (ossia 20 in più di quelli erogati dalla SuperVeloce), e che consente alla Roadster di raggiungere una velocità massima di oltre 350 km/h e di scattare da 0 a 100 km/h in appena 2,9 secondi (al contrario, l'arresto da 100 km/h a fermo richiede soltanto 31 metri), e l'assetto si avvale del retrotreno autosterzante che, nelle condizioni di bassa e media velocità, fa ruotare le ruote posteriori contro fase rispetto a quelle anteriori. La dotazione di bordo nella nuova Lamborghini Centenario Roadster comprende un sofisticato impianto multimediale con display touchscreen HD da 10.1" e connettività Apple CarPlay.

Se vuoi aggiornamenti su LAMBORGHINI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 22 agosto 2016

Altro su Lamborghini

Lamborghini Huracan: tuning by Novitec
Tuning

Lamborghini Huracan: tuning by Novitec

Con il nuovo kit firmato Novitec, la Lamborghini Huracan guadagna la trazione posteriore al posto dell’integrale e sfodera ben 840 CV.

Lamborghini Aventador Superveloce by Novitec Torado
Tuning

Lamborghini Aventador Superveloce by Novitec Torado

La supercar italiana ha visto aumentare la sua presenza scenica e la sua potenza grazie al kit di preparazione firmato Lamborghini Aventador

Lamborghini Aventador: si avvicina il restyling
Anteprime

Lamborghini Aventador: si avvicina il restyling

Linee ancora più aggressive per la supercar del Toro con il restyling di metà carriera.