Nuova Skoda Kodiaq: Suv alto di gamma in Italia ad inizio 2017

"Operazione lancio" per la nuova Suv premium di Skoda, che porta in dote gli stilemi della concept VisionS e le più recenti tecnologie di bordo.

Skoda Kodiaq: prime immagini

Altre foto »

Skoda dà il "via" al programma di lancio per Kodiaq, modello annunciato lo scorso maggio che all'inizio del 2017 (questo il periodo fissato per il debutto in listino) segnerà per il marchio di Mlada Boleslav l'ingresso nel competitivo segmento dei Suv di grandi dimensioni.

La nuova Skoda Kodiaq viene anticipata, in queste ore, da alcune immagini che ne mettono in evidenza il corpo vettura, che si presenta "camuffato" da una pellicola vinilica che ne cela parzialmente il design ma che, tuttavia, consente di "indovinarne" le linee con buona approssimazione.

L'impostazione stilistica, simile nella filosofia concettuale alle più recenti "Sport Utility" e simile alle linee espresse lo scorso marzo dalla concept VisionS presentata al Salone di Ginevra (proporzioni nel complesso "massicce", linea di cintura alta, finestratura laterale piuttosto sottile) risente in modo particolare degli attuali dettami di disegno della gamma Skoda, particolarmente riguardo alla linea tondeggiante del cofano motore che accompagna la sottile fanaleria anteriore e la calandra. Il parabrezza e il lunotto molto inclinati, nonché gli evidenti codolini passaruota, contribuiscono ad enfatizzare alcune caratteristiche di sportività per la nuova Suv premium ceca.

Riguardo alle proporzioni, la nuova Skoda Kodiaq (che sarà disponibile nelle due versioni 5 posti e 7 posti, per una capacità del vano bagagli fino a 2.065 litri, un valore più che buono anche considerate le misure del veicolo) raggiunge una lunghezza di 4,7 m. La Skoda Kodiaq si caratterizza quindi per dimensioni piuttosto "importanti", e comunque in sintonia con le altre Sport Utility di classe superiore: dalle "sorelle coreane" Hyundai Santa Fe e Kia Sorento, a Nissan X-Trail, a Fiat Freemont.

"Bse di partenza" del corpo vettura di Skoda Kodiaq è la piattaforma modulare Mqb (Modularer Querbaukasten), opportunamente adattata in funzione delle esigenze di spazio e geometrie per la nuova Suv premium: il pianale Mqb  (abbinato a una struttura che presenta un ampio ricorso ad acciai a elevata resistenza) ha debuttato nel 2012 su Audi A3 e VW Golf 7 e, a conferma dei progetti indicati a suo tempo, è destinato a costituire l'"ossatura" di gran parte della produzione del Gruppo Vag. La piattaforma Mqb, infatti, è stata sviluppata in modo da cambiare unicamente il passo, la carreggiata, le dimensioni e il numero dei passeggeri destinati a ciascun modello specifico, tenendo come elementi comuni determinate componenti, come il telaietto anteriore e la distanza fra i pedali e fra questi e l'avantreno.

Sotto il cofano, la nuova Skoda Kodiaq sarà equipaggiata con tre motorizzazioni: due turbodiesel e una benzina, anch'essa turbocompressa; e diverse possibilità di trasmissione e trazione: cambio manuale a sei rapporti, Cambio automatico DSG, trazione anteriore e 4x4. Per quest'ultima sarà di serie il "Driving Mode Select" con DCC - Dynamic Chassis Control: funzioni che consentono la configurazione "personale" di sterzo, risposta dell'acceleratore e trasmissione Dsg, nonché l'adattamento delle sospensioni in base al tipo di terreno da affrontare. In più, la modalità off - road (che sarà di serie sui modelli 4x4) permetterà al conducente di essere supportato nella guida in fuoristrada dall'adattamento automatico alle condizioni del fondo stradale dei sistemi di maggiore rilievo per l'off -road: gestione del motore, sistemi di assistenza, ABS ed ESC, DCC.

L'equipaggiamento di Skoda Kodiaq prevederà le più recenti tecnologie di connettività derivanti dalle nuove generazioni dei sistemi Vag per la piattaforma MBI (numerose soluzioni e interfacce tramite touchscreen, sistemi alto di gamma "Columbus" e "Amundsen" dotati di hotspot WiFi e in aggiunta un modulo LTE per la connessione Web ad alta velocità) che si aggiungeranno a un kit di telecamere per l'Area View (novità per Skoda) che mostrano nel display di bordo tutti gli oggetti posti nelle immediate vicinanze; il "Trailer Tow Assist" che agevola le manovre in retromarcia nel caso di rimorchio a traino; il "Front Assist" integrato dalla nuova funzione predittiva di protezione dei pedoni; il "Parking Distance Control" con funzione frenante (altra novità per Skoda) che fornisce supporto durante le fasi di manovra; e i dispositivi di mantenimento distanza di sicurezza, corsia di marcia, avviso al guidatore di segnali stradali di rilievo e assistenza al parcheggio.

Se vuoi aggiornamenti su SKODA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 08 luglio 2016

Altro su Skoda

Nuova Skoda Kodiaq: prezzi in Italia da 29.950 euro
Ultimi arrivi

Nuova Skoda Kodiaq: prezzi in Italia da 29.950 euro

Tre turbodiesel 150 e 190 CV, un benzina 1.4 TSI 125 CV, due e quattro ruote motrici, e quattro allestimenti; nelle concessionarie a marzo 2017.

Skoda Kodiaq: arrivano i servizi d’infotainment online
Anteprime

Skoda Kodiaq: arrivano i servizi d’infotainment online

Tanta tecnologia per un modello sui cui la Casa ceca punta molto

Skoda Octavia 2017: aggiornamenti a dotazioni ed infotainment
Anteprime

Skoda Octavia 2017: aggiornamenti a dotazioni ed infotainment

La rinnovata Octavia, al debutto in Italia ad inizio 2017, propone nuove soluzioni hi-tech all'abitacolo e un upgrade nella dotazione multimediale.