Ford Mondeo ST-Line, debutto a Goodwood Festival of Speed 2016

Debutto a Goodwood per la nuova versione sportiva della Ford Mondeo, proposta in versione berlina e station wagon.

Ford Mondeo ST-Line, debutto a Goodwood Festival of Speed 2016

di Simonluca Pini

24 giugno 2016

Debutto a Goodwood per la nuova versione sportiva della Ford Mondeo, proposta in versione berlina e station wagon.

Ford sceglie Goodwood per svelare la nuova Mondeo ST-Line. Dopo Fiesta e Focus, il marchio dell’Ovale presenta nel tempio della velocità britannico la sua idea di berlina e wagon da “corsa”, grazie ad un pacchetto estetico convincente.

Tra le novità arrivano nella parte frontale una nuova griglia a nido d’ape, dettagli nero lucido, apertura centrale con quattro aperture, fendinebbia dal nuovo disegno e un inedito splitter. Le fiancate assumono una maggiore sportiva per merito dei cerchi in lega da 18 pollici con superficie diamantata e per i mancorrenti sul tetto e per le cornici dei vetri color nero lucido. Al posteriore arriva un nuovo paraurti con doppio terminale di scarico silver e inserto che riprende la colorazione nera lucida. L’alettone posteriore è di serie sulla Ford Mondeo SW ST-Line, mentre per la variante berlina è a richiesta.

Salendo a bordo troviamo sedili sportivi in tessuto con cuciture a contrasto, personalizzabili a richiesta con gli inserti in pelle, volante e in pelle traforata e per le versioni con cambio Powershift non mancano i paddle dietro al volante. A completare la personalizzazione ci pensa l’assetto ribassato di 10 millimetri. Sul fronte delle motorizzazioni sono sei i propulsori disponibili per la Mondeo ST-Line; partendo dalle unità a benzina si può scegliere tra l’EcoBoost 1.5 litri da 160 CV e l’EcoBoost 2.0 litri negli step di potenza da 203 e 240 CV. Per chi macina molti chilometri è disponibile il TDCi 2.0 litri nelle versioni da 150, 180 e 210 cavalli.