Mazzanti Evantra Millecavalli: hypercar in anteprima al Salone di Torino

Debutta al Salone dell'Auto di Torino e si propone come step evolutivo di Evantra. La hypercar toscana dal V8 7.0 biturbo raggiunge 400 km/h.

Mazzanti Evantra Millecavalli: immagini ufficiali

Altre foto »

Arriva dalla Toscana la hypercar chiamata a recitare un ruolo di competitor nel ristrettissimo club delle "1.000 CV": e il nome che le è stato impsto la dice lunga sulle finalità della vettura. Si tratta della Mazzanti Evantra Millecavalli, evoluzione ancora più "estrema" della supercar Evantra del 2013.

La Mazzanti Evantra Millecavalli (anticipata già nelle scorse settimane da una serie di video teaser) viene svelata in queste ore, al pubblico, al Salone dell'Auto Torino - Parco del Valentino, prima grande rassegna italiana dedicata alle novità automotive che apre i battenti oggi per concludersi domenica 12 giugno.

La Mazzanti Evantra Millecavalli, anticipata da una serie di immagini che ne ritraggono le linee e dal dettaglio delle caratteristiche tecniche, si candida al ruolo di vettura "stradale" più potente mai concepita in Italia.

Di assoluta esclusività, indicano le note di introduzione alla novità che viene presentata al Salone dell'Auto Torino - Parco del Valentino, la Mazzanti Evantra Millecavalli è stata progettata per una "tiratura" ultralimitata: 25 unità, destinate ad affiancarsi ai cinque esemplari all'anno di Evantra.

La hypercar tutta toscana (viene realizzata nell'atelier artigianale di Pontedera fondato una quindicina di anni fa da Luca Mazzanti: un nome che in linea retta segue la tradizione toscana nella produzione di vetture dichiaratamente sportive in piccole unità, culminata con le supercar costruite da Giotto Bizzarrini negli anni 60) costituisce uno step evolutivo rispetto alla precedente Evantra: l'impostazione aerodinamica è stata totalmente rivisitata, e non mancano soluzioni tecniche ispirate agli studi compiuti in F1, compresa una "ala soffiata" posteriore, costituita da un Alettone che trasforma il calore generato dal flusso dell'aria in carico aerodinamico. Il tutto racchiuso in un corpo vettura dal peso relativamente contenuto: 1.300 kg in ordine di marcia.

Sotto il cofano, o meglio dire alle spalle della cellula abitacolo, collocata in posizione centrale trova posto l'unità powertrain scelta per Mazzanti Evantra Millecavalli: una "vecchia conoscenza" per gli appassionati di vetture high performance. Si tratta dello "small block" di origine General Motors da 7 litri, con architettura ad 8 cilindri a V, che equipaggia Chevrolet Corvette Z06. L'unità motrice, che nella versione più recente eroga 659 CV, è stata oggetto di un profondo aggiornamento da parte dei tecnici di Mazzanti. Nel dettaglio, l'opera di re-engineering al 7.0 V8 GM si è concretizzata nel montaggio di una coppia di turbocompressori, con il risultato di una potenza massima che raggiunge 1.000 CV e una forza motrice pari a ben 1.200 Nm di coppia. Da notare che la debordante "cavalleria" di Mazzanti Evantra Millecavalli (dotata di cambio sequenziale a sei rapporti) viene scaricata interamente "dietro": la trazione è posteriore, e ad aiutare la hypercar toscana a fermarsi viene in aiuto un impianto frenante Brembo a dischi carboceramici, creato ad hoc per la Millecavalli, che permette - dati alla mano - di bloccare la vettura da 300 a 0 km/h in 7 secondi.

Da urlo (e non potrebbe essere altrimenti, date le premesse) le prestazioni comunicate da Mazzanti per la nuova Evantra Millecavalli: l'accelerazione da 0 a 100 km/h richiede appena 2,7 secondi, mentre la velocità massima raggiunge i 400 km/h.

Se vuoi aggiornamenti su MAZZANTI EVANTRA MILLECAVALLI: HYPERCAR IN ANTEPRIMA AL SALONE DI TORINO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 08 giugno 2016

Vedi anche

Renault Koleos: al Salone di Parigi si presenta in Europa

Renault Koleos: al Salone di Parigi si presenta in Europa

Il SUV della Losanga cambia pelle ed arriva nel Vecchio Continente

Ferrari GTC4 Lusso T: mette il turbo a Parigi 2016

Ferrari GTC4 Lusso T: mette il turbo a Parigi 2016

La Casa di Maranello svela la sua prima supercar quattro posti dotata di un propulsore V8 turbo.

LaFerrari Aperta, l’hypercar si scopre a Parigi

LaFerrari Aperta, l’hypercar si scopre a Parigi

La versione roadster dell’hypercar della Casa di Maranello celebra con il suo debutto a Parigi i 70 anni del marchio.